MISURA RESTRITTIVA PER UNO SRILANKESE

Picchia la moglie, ora
ha divieto di mezzo km

04/05/2018 15:15
Ancora un caso di violenza in famiglia a Verona. Gli agenti delle Volanti hanno bloccato uno srilankese di 40 anni e lo hanno allontanato urgentemente dalla casa dove vive con la moglie, con il divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla donna, vittima di violenza da parte dell’uomo.

Nella serata del primo maggio, intorno alle 23.40 in Via Zagata, il quarantenne, completamente ubriaco, aveva aggredito la moglie provocandole lesioni al volto, sul collo e sulle braccia. La donna, che per sfuggire alla furia del marito si era rifugiata nell’appartamento del vicino insieme alle due figlie di 1 e 5 anni, ha denunciato tutto agli agenti.

L'uomo era già nel mirino della polizia per altri episodi di violenza domestica. Per questo è stata disposta nei suoi confronti la misura dell’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare e provveduto al successivo deferimento all’Autorità Giudiziaria per maltrattamenti in famiglia.
Ora lo srilankese avrà l’obbligo di mantenere, in caso di incontro casuale con i familiari, una distanza di almeno 500 metri.

La moglie, 30 anni, anch’essa originaria dello Sri Lanka, è stata ricoverata all’Ospedale di Borgo Trento ed è stata dimessa con 22 giorni di prognosi per le lesioni riportate.

 
Nessun commento per questo articolo.