ARGOMENTO

Ma non fa troppo caldo
per nevicare?

21/03/2018 18:26
Premessa: Articolo lungo e in dialetto


Fa massa freddo per fiocar… quante olte la me le disea me nona e mi in fin dei conti ho sempre fatto finta de crederghe anche se savea che en realtà non l’era miga vera, perché pol fiocar anca con -50° sotto zero…a quelle temperature però per far du sche de accumulo ghe vol un mese. Quindi appurato che pol fiocar anca quando fa tanto freddo, ma quanto “caldo” pol esserghe perché possa arivar la neve?


Se dovessimo nar a lesser le cronache del Giovedì 22 Dicembre 2011 a Salerno ne vegnaria da dir che “fioca anca col caldo” infatti quel giorno è successo un fatto davvero strano. Molti testimoni infatti ià giurà e spergiurà che nel corso della giornata è comincià a vegner zò na fitta nevegada su alcuni quartieri della città campana. Fin qua tutto normale no? Semo a in dicembre l’è pur sempre inverno e la neve si sà, se non l’ariva in inverno, quando arrivela? Tutto giusto, la cosa strana infatti non l’era ne la "location" nel el periodo, la cosa strana l’era la temperatura : +10° si avete capito bene DICECI GRADI SORA ZERO.


Ovviamente sui forum e sulle pagine facebook dedicate alla meteorologia, questa notizia, l’ha fatto subito pensar al fatto che quel che è arivà dal cielo non la fosse mia proprio neve, ma altra roba, tipo Gragnola, grandine, Goupel, ma alla fine ià dichiarà (prove alla mano) che effettivamente l’era neve.. ma che la temperatura l’era più bassa e compresa tra i +5° e i +7°.. si più bassa ma sempre lontana dai famosi “zero gradi”.


Tutta sta premessa per dire cosa? Per veder come mai, a olte, la neve la pol arrivar quando la temperature de l’aria l’è un bel toco sora zero. Allora… spesso se dà come spiegassion se dise che nel momento in cui taca ad essereghe delle precipitazioni, queste le riesse a portar a terra l’aria fredda che ghè in quota, sbassando quindi la temperatura dell’aria.


Se queste precipitassioni iè forti e l’aria in quota l’è abbastansa fredda ecco che quindi podaria si esserghe le condizioni per “la neve” (ma solo perché in realtà la temperatura dell’aria, SOLO nella zone dove ghè stà i fenomeni, la sa sbassà. Vero, a volte succede proprio così ma l’ipotesi la traballa perché, questo accade quando le precipitazioni le arriva a causa di un temporale e se sa che questi fenomeni in Dicembre iè rari

El vero motivo per cui pol fiocar anca con molti gradi sopra lo zero l’è n’altro. Supponemo che al suolo la temperatura la sia sora zero…senza far i sboroni disemo che l’è 5° sora. In quota invesse ghe le condissioni giuste perché dalle nuvole vegna fora cristalli de neve. Ora la logica ne porta a pensar che sto poro cristallo de neve el vien fora dal fresco della nuvola… el taca a cascar verso el suolo e man man che el scende la temperatura la se alsa e TRAC… del cristallo no resta niente: Al suolo arriva acqua altro che neve con 5° sora zero. Questo ragionamento fila alla perfezione, ma solo quando l’aria è MOLTO UMIDA.


Nel caso in cui invece l’aria in cui il fiocco scende sia si sopra zero ma MOLTO SECCA le robe le cambia. Tornemo al nostro fiocco de prima … el vien fora dalla nuvola, l’è belo engiassà, el taca a cascar verso terra dove el cata aria più calda e SECCA. Quando el taca a desfarse envesse de diventar acqua el fiocco el “SUBLIMA” diventando immediatamente VAPORE ACQUEO. Questo “doppio passaggio” di stato (de solito se passa dallo stato solido a quello liquido e solo dopo a quello aereiforme… per far le prove metì un balocco de neve en una pignatta…prima el se desfa e dopo el taca a boier) fa si che l’evaporazione immediata provochi un RAFFREDDAMENTO DELL’ARIA in cui la sublimazione avviene e ovviamente questo “raffreddamento” fa si che il fiocco possa arrivare a terra “sano e salvo” anche se inizialmente la temperatura dell’aria l’era sora zero. La temperatura raggiunta a seguito dell’evaporazione la se ciama “Temperature del Bulbo Umido o se volemo far ancora de più i fighi Wet Bulb e se questa l’è negativa… beh podaria fiocar anca se ghè 5° sora zero…. Quindi la prossima olta che sentì qualcuno dir “Fa massa caldo per fiocar” podì controbatter disendo: Ma seto sicuro? Gheto dato n’ocio al bulbo umido?
Nicola Bortoletto

 
Nessun commento per questo articolo.