I DATI UNITALSI

I viaggi della speranza
sempre in aumento

14/03/2018 16:56

In tanti ancora li chiamano “i viaggi della speranza” e in centinaia partecipano. Anche quest’anno i numeri parlano da soli, con un aumento del 4% rispetto al 2017 : 1000 persone circa, 250 ammalati, 185 sorelle d’assistenza, 175 barellieri, 16 medici, 23 infermieri, 30 cappellani e 250 pellegrini. Viaggeranno a bordo di un treno, due aerei e due pullman, di cui uno attrezzato per il trasporto disabili.

Sono i numeri del 61° pellegrinaggio a Lourdes organizzato dalla diocesi di Verona con l’UNITALSI. La partenza è prevista il 2 aprile con il ritorno il 7. I partecipanti saranno accompagnati dal vescovo Mons. Giuseppe Zenti che presiederà il pellegrinaggio.

L'Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali, nasce nel 1903 quando il fondatore Giovanni Battista Tomassi partecipò al suo primo pellegrinaggio a Lourdes. Era in carrozzina ed affetto da una malattia irreversibile e deformante.

A Verona il primo pellegrinaggio diocesano viene organizzato nel 1958 per volontà del Vescovo mons. Giovanni Urbani, dell’assistente don Antonio Renzi e dall’imprenditore Patrizio Tiberghien. Da allora la sottosezione di Verona organizza ogni anno il pellegrinaggio. Nei primi anni si svolgeva nel mese di maggio e poi, dai primi anni ’70, la settimana dopo la Santa Pasqua, con partenza il Lunedì dell’Angelo e ritorno la domenica in Albis.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA