GIOVEDì SERA AL CAMPLOY

Macbeth donna e gli
stereotipi rovesciati

13/03/2018 11:02

Settimo appuntamento al Teatro Camploy, giovedì 15 marzo alle 20.45, con la rassegna L'Altro Teatro organizzata dal Comune di Verona in collaborazione con Arteven e con EXP. In programma «Macbeth?» di Vitaliano Trevisan, tratto dal Macbeth di Shakespeare. Ne sono interpreti Francesca Botti, Beatrice Niero e Patricia Zanco che cura anche la regia a quattro mani con Daniela Mattiuzzi. Lo spettacolo, rappresentato nei giorni a Schio e a Mira, è prodotto da Fatebenesorelle Teatro e dalla Piccionaia CPT.

In questa speciale rivisitazione della tragedia shakespeariana il ruolo di genere e gli stereotipi ad esso collegati sono totalmente rovesciati. A Macbeth, interpretato da una donna, si dà l’altra parte, quella femminile e l’opposto accade con Lady Macbeth. Macbeth non è malvagio perché ha paura: è un uomo spaventato che non distingue il vero dal falso e la verità qui perde la sua presa sulla realtà e rivela un aspetto corrotto, inafferrabile. C’è solo l'essere fuori fuoco, come la mente dei protagonisti, l'essere senza colore, come l'animo o come i luoghi, l'essere sfuggente e sempre in movimento, come i corpi. E c'è il contrasto luce/ombra come la lotta dilaniante interna degli eroi in scena.

«Come disse Borges, Shakespeare – sottolinea Patricia Zanco in una nota di regia – è tutti e nessuno. Certo è un fuoriclasse e un autore che supera il suo tempo. Sono le sue opere a

crearlo, non viceversa. Shakespeare è un nome, un dono che accresce il piacere di vivere. Partendo dalle tante ipotesi sull’autore ho spinto sul desiderio di affrontarlo da donna. Dal punto di vista delle tre streghe. Le streghe sono la parola sulla quale inciampa Macbeth che ha il destino di portare un desiderio, bello e brutto al tempo stesso, che permette si realizzi la catarsi. Il punto di domanda dopo il titolo è ovviamente un invito a chiedersi chi sia Macbeth».


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA