PREMIO CANGRANDE

Pellegrini d'Oro
"Grazie Verona"

12/03/2018 21:10

Sono stati consegnati nel pomeriggio in Gran Guardia i Premi Cangrande, i riconoscimenti riservati agli atleti e agli sportivi che nell’ultimo anno o nel corso della loro carriera hanno conseguito prestigiosi risultati.

Vincitrice del “Premio Cangrande d’Oro” è la nuotatrice Federica Pellegrini, campionessa del mondo per i 200 stile libero, che ha ricevuto il riconoscimento dal sindaco Federico Sboarina e dall’assessore allo Sport Filippo Rando.

Premiato anche il suo allenatore, Matteo Giunta, per i risultati raggiunti assieme all’atleta.

Gli altri Premi Cangrande sono stati assegnati ad Alessandro Adami (pugilato),

Sabrina Erraqioui (pugilato), Anna Cavallaro (equitazione), Valeria Ferrari (judo), Cecilia e Alice Panato (canoa), Federico Falco (tennistavolo), Lorenza Zocca (mountain bike), I.C. Negrar “E. Salgari” (pallacanestro femminile), Liceo “G. Galilei” (calcio a 5/tennistavolo femminile), agli sponsor Zuegg (per l’atletica leggera) e Petas (per la Blue Volley Verona), ai dirigenti sportivi Gaudio Pedalino (tennis) e Claudio Perina (vela), al giornalista sportivo Simone Antolini, a Pierluigi Tisato (premio alla carriera), alla memoria di Don Andrea Giacomelli (sociale nello sport), ad Alessandra Campedelli (allenatrice), alle squadre di softball Specchiasol Bussolengo, tamburello Monte Peroni Cavaion, calcio femminile Fimauto Valpolicella Contri e ciclismo Autozai Contri. Consegnata anche una targa alla memoria di Tiziano Cordioli, ex responsabile dell’Ufficio Scolastico provinciale, recentemente scomparso.

“Lo sport – ha detto il sindaco – rimane sempre il mio mondo, un ambiente che amo e che nei giorni scorsi ho avuto modo di vivere anche con Sport Expo. Con questo riconoscimento vogliamo rendere merito agli atleti che si sono distinti per gli importanti risultati conseguiti e che hanno contribuito a portare in alto l’immagine di Verona”.

“Lo sport veronese – ha aggiunto l’assessore – è ricco di eccellenze sia nelle discipline maggiori che in quelle considerate minori, ed è fatto di tantissime persone che quotidianamente con passione promuovono lo sport a tutti i livelli. Quella di oggi è la loro festa ed è una soddisfazione promuoverla”.

È la terza volta che Federica Pellegrini si aggiudica il Premio Cangrande, dopo le edizioni del 2008 e del 2010.

“Sono molto onorata di ricevere questo riconoscimento – ha detto la nuotatrice –, che arriva dopo un grandissimo risultato, l’oro ai mondiali, sicuramente più patito e insperato di altri. Un traguardo conseguito grazie alla collaborazione del mio allenatore e di tutto lo staff tecnico, ma anche grazie a Verona che mi permette di allenarmi con una serenità e una tranquillità tali da consentire l’arrivo di questi importanti risultati”.

Il Premio Cangrande è promosso dal Comune in collaborazione con la Fondazione Bentegodi. La prima edizione del Trofeo, ideato e voluto dall’allora assessore Camillo Cametti, si tenne al Teatro Filarmonico l’11 maggio 1995.

Presente alla cerimonia anche l’assessore al Decentramento Marco Padovani, oltre a numerosi rappresentanti dello sport e delle istituzioni cittadine a premiare i vincitori.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA