AL TEATRO NUOVO

Dostoevskij nella
versione di Rubini

10/03/2018 10:22

Nuovo appuntamento al Teatro Nuovo per la rassegna "Grande Teatro": martedì 13 marzo alle 20.45 (con repliche fino al 18) andra in scena "Delitto / Castigo" di Fëdor Dostoevskij nell’adattamento teatrale di Sergio Rubini e Carla Cavalluzzi. Protagonisti Luigi Lo Cascio e Sergio Rubini che cura anche la regia. In scena anche Francesco Bonomo, Francesca Pasquini e G.U.P. Alcaro, esecutore, dal vivo, di musiche ed effetti sonori.

Delitto e castigo esce nel 1866. Dostoevskij (1821-1881) ha già scritto, tra gli altri, Povera gente e Il sosia (entrambi del 1846), Umiliati e offesi (1862) e Memorie dal sottosuolo (1865). Testi, come i successivi, che risentono di una vita tutt’altro che facile: quattro anni di lavori forzati in Siberia e, a seguire, quattro anni come soldato semplice a Semipalatinsk (nell’attuale Kazakistan) per avere aderito a un circolo socialista, la morte della moglie e del figlio nel 1864, i debiti, l’epilessia di cui soffre fin da giovane, tante le avversità che gli suscitano un’attenzione pietosa per la sofferenza dell’uomo socialmente degradato e spesso incompreso.

Proprio Dostoevskij, dopo il successo di Provando… dobbiamo parlare, è al centro del nuovo progetto sul “teatro non teatro” a firma di Sergio Rubini.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA