IL BISOGNO DI CREDERE

Il balcone di Giulietta?
Come la politica

15/02/2018 09:16

Non conta la realtà, ma la sua percezione. E' una massima eterna e immortale. Pensate alle suggestioni della narrazione politica. Quasi tutti illustrano programmi, pur sapendo che nessuno voterà per i programmi. Conta il sogno che sai regalare, o la paura che sai domare e cavalcare. Suggestioni, appunto. O se volete sentimenti.

La percezione batte (quasi) sempre la realtà. Vale per la politica, ma anche per l'amore e la sua simbologia. Prendete il San Valentino veronese e il suo emblema, il balcone di Romeo e Giulietta. Ora immaginate per un momento di entrare nella testa dei turisti che ieri si sono giurati amore eterno sotto il famoso balcone. Quanti di loro sapevano che Romeo e Giulietta non sono mai esistiti? Pochi, sicuro. Certo lì abitarono i Capuleti (anzi i Cappelletti), ma Shakespeare quel posto non lo ha mai visto e i suoi Romeo e Giulietta nulla c'entrano con quell'edificio, che pure ogni giorno migliaia di persone assaltano per amarsi un po' di più.

Ora immaginate una narrazione diversa. Tutti vengono a sapere che per alcuni secoli al posto di quelle mura c'è stato anche un albergo di infima qualità. No, non starebbe bene dirlo. La narrazione vuole, anzi impone, che quel luogo sia simbolo di amore, dolore, rimpianto e tragedia, non di furtive e magari insignificanti avventure clandestine consumate in stanze anonime. Non sarebbe la stessa cosa. La gente vuole storie, se controverse ancora meglio. Ciò che conta è la suggestione, il sentimento che si scatena. L'epica, ecco.

E' come la politica. E' come la campagna elettorale. C'è sempre bisogno di credere in qualcuno, nonostante tutto. E' sempre e solo la percezione della realtà che conta più della realtà e che dunque diventa realtà. Che importa se poi quella promessa non verrà mantenuta? Alla prossima elezione ci crederò ancora. Non è ingenuità, ma necessità. Che importa in fondo se Romeo e Giulietta sono veri o falsi? Conta che continuino a raccontarmeli così, con quel balcone. In fondo tutti abbiamo bisogno di amarci e amare un po' di più.

Francesco Barana


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA