“Dono alla città di Verona" per Abio

27/11/2017 17:02

Venerdì 1° dicembre, alle 21, nella Chiesa Sant'Antonio Abate in piazza Chievo, si terrà il concerto benefico “Dono alla città di Verona” promosso dal Rotary Club Verona Scaligero per raccogliere fondi a favore di Abeo-Associazione bambino emopatico oncologico.

L’evento è stato presentato questa mattina dall’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco e dal presidente del Rotary Club Verona Scaligero Francesco Sollazzo.

“Una bella iniziativa – spiega Bertacco – per sensibilizzare i veronesi sull’importante attività che Abeo svolge all’interno del reparto di Oncoematologia dell’Ospedale di Borgo Trento a favore dei bambini ricoverati. Avvicinandosi alle festività natalizie, l’evento è stato pensato proprio come un “dono” alla città di Verona, che mi auguro restituirà in regalo la forte presenza in segno di vicinanza e solidarietà”.

Il concerto sarà eseguito dalla Corale Ecclesia Nuova diretta da Matteo Valbusa e coordinato insieme ai ragazzi del Rotaract, gruppo giovanile del Rotary.

“La decisione di sostenere Abeo – aggiunge Sollazzo – nasce da una volontà del Rotary Club di rimanere vicino al territorio, aiutando i cittadini non solo attraverso donazioni in denaro, ma mettendo anche a disposizione del tempo a favore dei meno fortunati”.

Email inviata con successo

Festival cinema africano in provincia

27/11/2017 14:58

Il Festival del Cinema Africano in provincia, martedì 28 novembre prevede due appuntamenti, il primo, alle ore 20.45, a Montecchia di Crosara con il film tunisino MILLEFEUILLE il secondo, alle ore 21, a Cerea con il film T-JUNCTION. A Montecchia di Crosara protagonista sarà un film al femminile, MILLEFEUILLE in cui, attraverso le storie di Zained e Aïcha, viene raccontata la storia della Tunisia durante la rivoluzione. Le due ragazze combattono, ciascuna a proprio modo, per la loro indipendenza e la libertà del proprio paese, contrastando i vincoli religiosi e culturali imposti da una società arcaica. Ma, mentre una lotta per tenere il velo e le viene chiesto di non metterlo, l’altra vive una situazione contraria: vuole togliersi il velo mentre la famiglia glielo impone. Zained e Aïcha hanno lo stesso obiettivo, la libertà delle donne e la laicità dello stato, ma lo vogliono raggiungere in modi diversi, a dispetto delle pressioni sociali e maschili cui devono far fronte ogni giorno.

Email inviata con successo

I 25 anni di "Azalea" alla Camera di Commercio

27/11/2017 12:21

Un traguardo significativo quello a cui giunge la cooperativa sociale Azalea di Pescantina: 25 anni di storia e di attività per una realtà che ha fatto delle parole chiave “inclusione” e “innovazione” i capisaldi della propria visione e del proprio agire. Per celebrare l’anniversario - momento fondamentale per fare un bilancio e gettare uno sguardo alle sfide future - l’evento intitolato “Essere innovazione, fare comunità. Le cooperative come luoghi di nuove progettualità”, in calendario martedì 28 novembre, a partire dalle ore 9.15, alla Camera di Commercio di Verona (corso Porta Nuova, 96). L’appuntamento è promosso e organizzato in collaborazione con Legacoop Veneto e vede il patrocinio della Camera di Commercio di Verona.


Nata nel 1992, la cooperativa opera in tre grandi filiere - cure primarie, educazione e cultura, inclusione -, offrendo servizi alla persona (tipo A) e d'inserimento lavorativo per persone svantaggiate (tipo B). Da subito si caratterizza per la ricerca di soluzioni capaci di rispondere in modo efficace e innovativo ai bisogni della persona, della comunità e del territorio. Con una convinzione salda: gli utenti dei servizi, tutti gli utenti, sono portatori di saperi, di desideri e di competenze oltre che di bisogni: per questo è fondamentale co-progettare insieme a loro i servizi.

Oggi l’obiettivo di Azalea è rafforzarsi come impresa sociale, grazie a un complesso percorso di riorganizzazione, sia interna che dei servizi, articolati non più per settori o aree ma, appunto, per “filiere”: un percorso avviato in questi ultimi anni e che ha già dato ottimi risultati. A simboleggiare concretamente queste nuove sfide per Azalea sarà un anniversario festeggiato anche con un nuovo logo e una nuova veste grafica, presentati proprio in occasione del 28 novembre.

Email inviata con successo

L'Incontro con la Caritas a Sommacampagna

27/11/2017 12:18

Una serata Evento per valorizzare il lavoro dei Centri di Ascolto del territorio di Sommacampagna che hanno realizzato il loro primo Rapporto. Un documento di comunicazione e trasparenza che fotografa la situazione del bisogno nel territorio attraverso i dati raccolti e le storie di molte persone che vivono la povertà economica e relazionale. L’appuntamento è per mercoledì 29 novembre alle ore 20.30 in Sala degli Affreschi (P.zza Carlo Alberto, 1) e vedrà protagonisti i volontari che hanno redatto il Rapporto e quanti ai Centri di Ascolto del territorio sono quotidianamente impegnati nell'ascolto e nell'accompagnamento di famiglie e singoli in stato di necessità. La serata proporrà la sintesi del documento stilato dai CdA locali, come esempio di quanto viene quotidianamente svolto in tutto il territorio diocesano da ben 56 centri di ascolto, coordinati da Caritas Diocesana Veronese. Il Rapporto locale descrive, oltre all'attività svolta nel 2016, anche i profili, le problematiche delle persone incontrate e le iniziative poste in essere a sostegno. Uno strumento di comunicazione indispensabile per spiegare e condividere in modo diretto e trasparente come opera un CdA, quali azioni vengono messe in atto per animare e coinvolgere la comunità in progetti di rete. L'Evento sarà anche un'occasione di sensibilizzazione della comunità alla carità.

I Relatori: Carmen Montresor, Mariapia Bonato, Engenio Castioni, Annamaria Salvagno, Giorgio Pighi, Enrico Scalfo, Tiziana Montresor.

Interverranno: Carlo Croce, vicedirettore di Caritas Diocesana Veronese, don Tarcisio Soldà, parroco di Sommacampagna, don Alessandro Valbusa, viceparroco di Caselle, Graziella Manzato, sindaco di Sommacampagna, Alessandra Truncali, vicesindaco e assessore alle politiche sociali del Comune di Sommacampagna.

La serata prevede la conduzione del giornalista Roberto Zoppi e inserimenti musicali a cura della Scuola di Musica e Teatro A. Salieri con la pianista Jenny Borgatti. In programma anche il dibattito finale.

Email inviata con successo

Castelnuovo ricorda le vittime delle bombe

26/11/2017 21:22

Giovedì 30 novembre, con una breve cerimonia in vicolo I Maggio, Castelnuovo del Garda ricorda le vittime del bombardamento aereo del 1944 nel quale persero la vita i castelnovesi Noemi Sbalzerini in Turata, Angelo Turata, Giuseppe Zanella, Eustacchio Tosoni e Stella Spagnoli.

Il programma prevede l’alzabandiera alle 11.30 e l’omaggio alle cinque vittime del bombardamento con l’intervento delle autorità.


«La commemorazione dei nostri concittadini caduti durante la seconda guerra mondiale serve a mantenere viva la memoria storica di questi drammatici fatti, in particolar modo per le nuove generazioni» spiega Marina Salandini, assessore alle Manifestazioni.

Email inviata con successo

Panetthòn, la sfida per la beneficenza

26/11/2017 21:17

Torna la sfida solidale tra i migliori panettoni del Veneto (riservato ai soli panettoni artigianali realizzati senza l'uso di conservanti). Martedì 28 novembre (dalle 20) al ristorante "I Tigli" di San Bonifacio ci sarà una speciale serata che anticipa le feste natalizie.


Durante la serata verrà decretato il miglior panettone delle province di Verona e Vicenza che andrà poi a concorrere per il titolo regionale. Si inizierà con una piccola cena salata con alcuni assaggi di pizze e, a seguire, ci sarà il via alla degustazione dei panettoni in gara. A scegliere il vincitore sarà una giuria tecnica composta da esperti del settore.


L'intrattenimento musicale della serata sarà affidato a Sara Robin, figlia del grande chitarrista jazz Ruggero Robin.


I fondi raccolti saranno devoluti a Amici di Adamitullo onlus, progetto creato da Don Cesare Bullo che in Etiopia, ad Adamitullo, garantisce attività scolastiche ed educative.

Email inviata con successo

La magia dei mercatini di Natale a Vallese

26/11/2017 19:29

Domenica 3 dicembre a Vallese di Oppeano si terrà il tradizionale mercatino di Natale, organizzato da Pro loco di Oppeano col supporto del Comune.


“In piazza Giovanni Falcone a Vallese saranno presenti molti stand a tema natalizio e sarà possibile pranzare al coperto nello stand del mercatino; troverete prodotti artigianali e idee regalo. Saranno presenti le associazioni locali con stand e punti ristoro, brulè, cioccolata calda e caldarroste”, sottolinea il presidente della pro loco marco Antonio Sargenti.


Alle ore 11 il programma prevede apertura stand e saluti delle autorità; dalle ore 12 possibilità di pranzare in loco con risotto alla veneta, panini con cotechino, salsiccia e porchetta e pizza e patatine.


Dalle ore 15 tombolata coi bimbi presenti, aspettando l’arrivo di santa Lucia. Alle ore 16,30 Santa Lucia e il gastaldo saranno in piazza Giovanni Falcone col loro carico di dolci per tutti i bambini.

Email inviata con successo

Nomine enti, scadono candidature

26/11/2017 18:21

Scadono il 12 dicembre, per la surrogazione di un componente del Collegio Sindacale della So.Lo.Ri, e il 19 dicembre, per il rinnovo componenti della Commissione per onoranze nei Pantheon ‘Ingenio Claris’ e ‘Beneficis in Patriam’, i termini per la presentazione delle candidature.


Le candidature devono essere presentate, nel numero massimo di tre per ciascun soggetto proponente, alla Segreteria generale, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, entro il termine tassativo delle ore 13 del 12 dicembre, per la surrogazione di un componente del Collegio Sindacale della So.Lo.Ri, e del 19 dicembre, per il rinnovo componenti della Commissione per onoranze nei Pantheon ‘Ingenio Claris’ e ‘Beneficis in Patriam’.

Per informazioni contattate la Segreteria Generale (tel. 045 8077748 – 045 8077743) o visitare il sito del Comune di Verona, www.comune.verona.it.

Email inviata con successo

Festival scaligero delle discipline olistiche

25/11/2017 15:47

Domenica 26 novembre, a Corte Molon, in via della Diga 17, si terrà l'iniziativa “Olistico-Festival Scaligero delle Discipline Olistiche”, promossa dall’Unione Sportiva Acli con il patrocinio del Comune.

L’evento, in programma dalle 8.30 alle 13 ad accesso gratuito, si propone di far conoscere e sperimentare l’arte della meditazione e del rilassamento sotto la guida di istruttori esperti. Nel corso della mattinata saranno promosse lezioni di yoga e thai chi e trattamenti di shiatsu e di Sat Nam Rasayn, antica arte della cura attraverso la meditazione.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dall’assessore allo Sport e Tempo libero Filippo Rando. Presenti il presidente provinciale USacli di Verona Giuseppe Biasi, Paolo Santacà e Kathrin Ohnsorge dell'ASD Le Stelle Dell'Orsa e Giorgio Bertazzoni della Scuola Nazionale di Shiatsi Nima che, insieme alla Polisportiva ‘Lsomakundalini ASD e all’ASD Shen Kuan, realizzano l’evento.

“L’iniziativa, aperta a tutti – spiega l’assessore Rando – permetterà di avvicinarsi alla pratica di diverse discipline olistiche, con l’obiettivo di promuovere il raggiungimento del benessere psicofisico”.

Dalle 9.30 alle 13 sono in programma dimostrazioni di shiatsu a cura degli allievi della Scuola di Shiatsu Nima di Verona, mentre dalle 10.30 alle 13 si svolgeranno i trattamenti di Sat Nam Rasayan. Le lezioni inizieranno alle 8.30 con lo yoga Kundalini dell’Asd Le Stelle dell’Orsa, alle 10 si passerà al thai chi a cura dell’Asd Shen Kuan e, infine, alle 11.30, lo yoga Kudalini e lo yoga per le famiglie con la Polisportiva ‘Lsomakundalini ASD.

Email inviata con successo

Spettacolo benefico Big vocal orchestra

25/11/2017 15:45

E’ stato presentato, dall’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco, il concerto benefico della ‘Big Vocal Orchestra’, in programma alla Gran Guardia domenica 26 novembre, alle ore 18. L’evento è promosso dell’Associazione “L’Acero di Daphne” con il patrocinio del Comune di Verona. Presenti la presidente dell’Associazione “L’Acero di Daphne” Patrizia Scudellaro e il neurologo Giuseppe Moretto che, oltre ad essere tra i fondatori dell’associazione, sono anche i genitori di Laura Moretto, a cui la stessa è dedicata.

La Big Vocal Orchestra, alla sua prima esibizione veronese, devolverà il ricavato della serata all’Associazione “L’Acero di Daphne”, impegnata nel campo delle cure palliative.

“Un evento che oltre a regalare una serata di grande musica - dichiara l’assessore Bertacco - punta a far conoscere alla collettività l’importanza e il ruolo delle cure palliative nell’aiuto a pazienti affetti da malattie inguaribili e che necessitano di un accompagnamento alla vita, quella che ancora rimane a disposizione e merita di essere vissuta al meglio e fino in fondo.”

La Big Vocal Orchestra, con le sue 200 voci, si può considerare il più numeroso coro presente sul territorio, in grado di coinvolgere il pubblico grazie ad un repertorio variegato di arrangiamenti musicali rivisitati che vanno dal pop al gospel e ad effetti scenici elaborati che accompagnano la musica, narrata attraverso coreografie e giochi visivi continui.

I biglietti sono in prevendite alla libreria Pagina Dodici, in Corte Sgarzerie 6/A e alla Libreria Gulliver in via Stella 16. Informazioni e prenotazioni 349 4627823 | 329 0833621 - [email protected] - www.lacerodidaphne.org.

Email inviata con successo