VERONA

"Non c'è differenza"
film mostre e spettacoli

25/11/2017 16:07

Si terrà dal 27 novembre al 4 dicembre il Festival “Non c'è differenza”. L’iniziativa, finalizzata ad abbattere le barriere di ogni tipo e avvicinare il pubblico al diverso da sé, propone incontri, mostre fotografiche, film e spettacoli teatrali in programma al Teatro Laboratorio all'Arsenale, in Gran Guardia e nella chiesa di San Nicolò all'Arena.

La manifestazione è promossa dall’assessorato ai Servizi sociali in collaborazione con Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio e Dismappa e con il contributo di Banco BPM e Agsm. Tutti gli appuntamenti saranno accessibili alle persone con disabilità e ad ingresso libero. Gli spettacoli teatrali avranno un biglietto simbolico di 1 euro.

Il festival è stato presentato questa mattina dagli assessori ai Servizi sociali Stefano Bertacco, alle Pari opportunità Francesca Briani e all’Abbattimento delle barriere architettoniche Ilaria Segala. Erano presenti Giovanna e Isabella Caserta del Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio, Nicoletta Ferrari di Dismappa, Francesca Vanzo di Agsm e Paolo Smizzer in rappresentanza della Banca Popolare di Verona-Banco Bpm.

“L’iniziativa, giunta alla 4ª edizione – spiega Bertacco – si propone di creare relazioni tra le persone, promuovendo lo scambio di esperienze e una cultura del rispetto. Un’occasione di arricchimento aperta a tutti”. “Tra gli appuntamenti in programma”, aggiunge Segala, “anche un incontro sul Peba - il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche di prossima realizzazione negli spazi pubblici del centro -, con l’obiettivo di ampliarlo all’ambito del privato”. Per l’assessore Briani “Le barriere non sono solo architettoniche ma possono essere anche culturali e sociali. Una bella iniziativa che si propone di abbatterle, utilizzando come strumento proprio la cultura nelle sue diverse sfaccettature”.

Il festival, ideato da Isabella Caserta, verrà inaugurato lunedì 27 novembre, alle 17.30, nel loggiato della Gran Guardia, con l’installazione “Entrata laterale” e la mostra fotografica “Dismappa click”. Ricco e variegato il calendario di appuntamenti in programma, che tratteranno il tema della differenza declinandola in varie sfaccettature tra teatro, cinema, fotografia, incontri, con momenti di riflessione alternati ad altri più divertenti.

Questi gli appuntamenti in programma: lunedì 27 novembre, alle 19.30, nella Chiesa di San Nicolò all'Arena iniziativa “Funzione”, che si svolgerà in parte con letture in LIS Lingua Italiana Segni (con Alessandra Marigonda e Tiago Vesentini) e in parte al buio per un momento di condivisione sensoriale. Martedì 28 alle 17, in Gran Guardia, “Pensieri rossi e gialli d'autunno” con Marco Campedelli e i suoi burattini; dalle 17.30 alle 19 “Ritratti al bacio” (set fotografico Dismappa).

Mercoledì 29, alle 17, in Gran Guardia “Maratona video Accessibile è meglio” e alle 18 incontro/tavola rotonda “Giochi inclusivi” con la presidente Associazione Genitori Tosti in tutti i posti Alessandra Corradi, la neuropsichiatria infantile Francesca Negrini, la neuropsicomotricista Monica Mosca Roveri, il logopedista Marco Cantieri e i rappresentanti dell’associazione “Le Fate”.

Giovedì 30 novembre, dalle 17 alle 19, in Gran Guardia “5 anni di Dismappa in 5000 scatti” e “Ritratti al bacio”; alle 19.30 al Teatro Laboratorio “Serata LIS” con reading dal racconto di Michela Pezzani “La giacca”, voce recitante Martina Colli con interprete LIS; alle 20, proiezione del film “The tribe”, interamente recitato in lingua dei segni.

Venerdì 1° dicembre, alle 21, al Teatro Laboratorio spettacolo teatrale “Bella tutta. I miei grassi giorni felici” di e con Elena Guerrini, monologo autoironico contro gli stereotipi femminili; seguirà la presentazione dell'omonimo libro.

Sabato 2 dicembre, in Gran Guardia, alle 10 “Tavola rotonda Peba”, moderata da Nicoletta Ferrari di Dismappa, con la partecipazione dell’assessore all’Eliminazione Barriere Architettoniche Ilaria Segala, del Soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza Fabrizio Magani, dell’incaricato Peba di Verona Stefano Maurizio e di Gianluca Contato del Suep. Alle 21, al Teatro Laboratorio, spettacolo “Canto d'amore” di Alessandro Garzella.

Domenica 3 dicembre, alle 16.30, al Teatro Laboratorio, spettacolo “Adesso che hai scelto” con Mimmo Sorrentino, Produzione Teatro dell'Argine. A seguire incontro con il protagonista, condotto da Nicola Pasqualicchio dell’Università di Verona.

Lunedì 4 dicembre, alle 11, in Gran Guardia si terrà l’incontro con Vittorino Andreoli sul bullismo. Per partecipare all’incontro, rivolto agli studenti ma aperto a tutti, è necessario prenotarsi scrivendo a [email protected] Alle 18, sempre in Gran Guardia “Brutti e Cattivi: incontro con Cosimo Gomez”, regista del film con protagonista Claudio Santamaria. Seguirà la proiezione del film.


 
Nessun commento per questo articolo.