NOE DI TREVISO

Carabinieri: Miteni
consapevole degli Pfas

15/06/2017 09:59

L'accusa arriva dai carabinieri (Noe) di Treviso: la Miteni (che ha la sede a Trissino, in provincia di Vicenza), indicata dalla Regione Veneto come la principale responsabile della contaminazione da Pfas sul territorio dell'ovest vicentino e dell'est veronese, sarebbe la principale responsabile dell'inquinamento delle falde acquifere.

L'azienda, secondo i carabinieri, sapeva dell'inquinamento che aveva provocato (fin dai primi anni '90) e avrebbe nascosto i documenti che dimostravano la propria responsabilità.


 
Nessun commento per questo articolo.