Al Polo Zanotto test Medicina e Odontoiatria

08/09/2015 08:30

Sono in programma questa mattina al Polo Zanotto i test di ammissione a medicina e odontoiatria per i corsi a numero programmato a livello nazionale per l'anno accademico 2015/2016 dell'Università di Verona.

Email inviata con successo

Il Questore omaggia le vittime della Polizia

07/09/2015 19:01

All'arrivo in sede, il neo Questore Mangini come primo atto, ha voluto rendere omaggio ai Caduti ed alle Vittime veronesi della Polizia di Stato, deponendo una corona di alloro dinanzi alla stele loro dedicata e situata sul piazzale esterno della Questura.

Email inviata con successo

In Cattedrale settimana per Madonna del Popolo

07/09/2015 09:51

Da domani a domenica nel Duomo di Verona si festeggia la Madonna del Popolo e l'anniversario della dedicazione della chiesa cattedrale.

Martedì 8 settembre alle 9 sarà celebrata la Messa per gli iscritti alla Pia unione Madonna del Popolo; a mezzogiorno è prevista la preghiera dell'Angelus in canto. Nel pomeriggio alle 16 il vescovo, mons. Giuseppe Zenti, celebrerà una Messa per alunni, insegnanti e famiglie delle Scuole Aportiane; poi alle 18 si terrà presiederà il Pontificale con il rito di ammissione dei candidati al diaconato permanente.

Infine alle 21 al Teatro Romano è in programma il “Dedicato a Te. Madonna del Popolo”.

Email inviata con successo

Sicurezza, tornano incontri per gli anziani

07/09/2015 09:44

Prenderà il via martedì 15 settembre la seconda fase del progetto “La Sicurezza e la Prevenzione non hanno età”, con una serie di incontri formativi e informativi organizzati dall’Assessorato ai Servizi Sociali e Famiglia del Comune di Verona, nei Centri Anziani della Valpantena e nel Centro Massimo D'Azeglio.

Il progetto è stato predisposto in collaborazione con Polizia di Stato, Polizia municipale, Comando Vigili del Fuoco di Verona, associazione VV.FF, associazione Croce Bianca Verona, SUEM 118 – ULSS 20, Servizio di Protezione Civile comunale, Automobile Club Verona e i centri del progetto Anziani Protagonisti nel Quartiere.

I corsi consistono, come nella precedente fase, in 5 incontri sul tema della sicurezza nelle abitazioni e nella vita quotidiana, dell’educazione stradale e della prevenzione sociale e sanitaria, con particolare attenzione alla prevenzione delle truffe nei confronti delle persone anziane.

Per i Centri Anziani della Valpantena gli incontri si terranno alle 16.30 nella sala consiliare dell'8ª Circoscrizione in via Valpantena 40 a Quinto: martedì 15 settembre "I consigli della Questura per una sicurezza efficace"; martedì 22 settembre “La prevenzione degli incidenti domestici ed altre informazioni e consigli utili sulla sicurezza e sul come comportarsi in caso d’incendio, terremoto e altri eventi naturali”; martedì 29 settembre “La chiamata al 118 – Istruzioni per l’uso” e "Semplici manovre per salvare una vita"; martedì 6 ottobre “Attraversamenti pedonali, biciclette: comportamenti e conseguenze”; martedì 13 ottobre “Come mi devo comportare per proteggermi” e “Cosa sapere sulla patente di guida”.

Per il Centro Massimo D'Azeglio gli incontri si terranno alle 16.30 nella sede del centro in via Maroncelli 8b: mercoledì 23 settembre "I consigli della Questura per una sicurezza efficace"; mercoledì 30 settembre “La prevenzione degli incidenti domestici ed altre informazioni e consigli utili sulla sicurezza e sul come comportarsi in caso d’incendio, terremoto e altri eventi naturali”; mercoledì 7 ottobre “La chiamata al 118 – Istruzioni per l’uso” e "Semplici manovre per salvare una vita"; mercoledì 14 ottobre “Attraversamenti pedonali, biciclette: comportamenti e conseguenze”; mercoledì 21 ottobre “Come mi devo comportare per proteggermi” e “Cosa sapere sulla patente di guida”.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti.

Fino ad ora si sono svolti gli incontri nei Centri Anziani Protagonisti di Porto San Pancrazio, San Michele, Cadidavid, Mazzini e Santa Toscana. Inoltre è stata effettuata una Giornata di sensibilizzazione in piazza Bra il 7 Settembre dello scorso anno, con simulazione dal vivo di un incidente stradale. La frequenza di partecipanti ai corsi è stata complessivamente di circa 700 presenze.

Email inviata con successo

Battaglia delle Poste, celebrazione il 9/9

07/09/2015 09:32

Mercoledì 9 settembre si terrà la cerimonia di commemorazione del 72° anniversario della battaglia in difesa del Palazzo delle Poste e della battaglia in difesa della Caserma Campofiore da parte dell’8° Reggimento Artiglieria, i due episodi che il 9 settembre 1943 diedero inizio alla Resistenza veronese.

La cerimonia prenderà avvio alle ore 11, in piazza Viviani, con la deposizione di una corona di alloro alla lapide in ricordo dei Caduti e gli interventi dell’assessore alla Pianificazione urbanistica Gian Arnaldo Caleffi, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale e dell’oratore ufficiale Vittore Bocchetta.

La celebrazione proseguirà al campo militare del Cimitero Monumentale, a lato del Sacello, con la deposizione di una corona di alloro in ricordo dei Caduti dell’8° Reggimento Divisione Pasubio.

Email inviata con successo

L'8 settembre Giornata della Didattica

07/09/2015 09:30

Martedì 8 settembre si terrà la 13ª Giornata della Didattica promossa dal Comune di Verona. Nel corso della manifestazione, in programma al Museo degli Affreschi alla Tomba di Giulietta, saranno presentati i percorsi didattico-educativi contenuti nella pubblicazione “I ragazzi alla scoperta di Verona 2015-2016”, volti a valorizzare le ricchezze della cultura, della tradizione, della storia, dell’ambiente, della società e del territorio veronese.

“L’iniziativa – afferma l’assessore all’Istruzione Alberto Benetti - è un’occasione di confronto fra insegnanti ed esperti dell’educazione e della formazione, che intende favorire la collaborazione sinergica tra la scuola, la famiglia e la città, per promuovere la crescita di una comunità educante”.

La manifestazione, che vedrà anche l’esibizione musicale delle allieve della classe di Canto Moderno di A.LI.VE. accompagnate alla chitarra dal Maestro Claudio Moro, avrà inizio alle ore 10.

Nelle sale del Museo saranno presenti punti informativi dedicati ai servizi educativi e ai musei per fornire notizie sui percorsi didattici e sulle modalità di prenotazione.

Per tutta la durata della manifestazione è prevista la gratuità dell’ingresso e delle visite guidate al Museo degli Affreschi e alla Tomba di Giulietta.

Durante la manifestazione saranno distribuite le pubblicazioni: “I ragazzi alla scoperta di Verona” e “Apriti Museo”. Tutte le attività didattiche proposte dai Musei Civici e dalle Biblioteche di Verona sono visibili sul sito dei musei civici di Verona - museicivici.comune.verona.it.


Email inviata con successo

Polizia, debutta a Verona la nuova auto

05/09/2015 14:49

Fa il suo esordio anche a Verona, per le strade della città, la nuova autovettura Seat Leon con la livrea della Polizia di Stato, destinata all’attività di pronto intervento e soccorso pubblico svolto 24 ore su 24 dalle Volanti.

A due mesi di distanza dall’anteprima nazionale di presentazione, tenutasi lo scorso 3 luglio con i vertici di Volkswagen Group Italia, che a Verona ha il suo quartier generale, la nuova Volante della Polizia farà il suo debutto lunedì 7 c.m., in servizio di pattugliamento per le strade del centro storico e nei giorni a seguire anche in quelle di altri quartieri cittadini.

La nuova livrea è ad alta visibilità e sulla fiancata spicca la storica Pantera simbolo della Squadra Volante.

Quanto alle caratteristiche della nuova vettura di Volante essa è in configurazione operativa al top di gamma, che prevede una motorizzazione WV – Audi 2000 turbo,150 cavalli, con cambio manuale a 6 rapporti che contraddistingue le versioni FR e sono in grado di scattare da 0 a 100 in 8,4 secondi e di raggiungere i 215 km/h di velocità massima.

Le dotazioni di bordo sono state appositamente studiate per il servizio di pattuglia, il parabrezza rinforzato e spesso oltre due centimetri è capace di resistere al fuoco dei fucili d’assalto. Le portiere sono blindate con un livello che è in grado di riparare gli agenti dai proiettili magnum in calibro 44 e 357.

Particolarmente tecnologico il pannello multifunzione posto sul tettuccio che oltre ad essere disegnato per non compromettere l’aerodinamica e la stabilità dell’auto ad alte velocità. Cela al suo interno lampeggiatori di emergenza e parcheggio, sirena, impianto di amplificazione esterna ed un grande schermo con scritte personalizzabili ad ogni tipologia di intervento.

L’autovettura con la nuova livrea Polizia è stata testata a lungo per garantirne l’affidabilità necessaria ad un impiego gravoso dove i fermi macchina vanno limitati il più possibile.

Come già anticipato in occasione del lancio nazionale dei nuovi modelli di Volante e Radiomobili, la fornitura iniziale prevede 206 vetture, 100 destinate alla Polizia di Stato e 106 all’Arma dei Carabinieri, con un accordo estensibile fino a 4.000 unità nel corso dei prossimi tre anni: finora sono già stati raccolti 925 ordini, di cui 475 “pantere” e 450 “gazzelle”.

Email inviata con successo

Alta velocità Aumentano i controlli

05/09/2015 10:53

Sono aumentati i controlli della Polizia Municipale per contrastare, specialmente lungo i principali viali cittadini, il mancato rispetto dei limiti di velocità.

In queste settimane è stato monitorato viale Galliano, con controlli sia diurni che nelle ore serali e notturne. L’attività ha condotto all’emissione di ben 336 verbali, fra questi numerosi i casi di sospensione della patente, misura prevista per coloro che hanno superato il limite di velocità con uno scarto di oltre 40 chilometri orari. Il record negativo registrato sull’arteria si attesta a 99 chilometri orari, ma sono stati molti gli automobilisti che hanno superato i 90 chilometri orari, quando sul viale il limite è di 50.

La velocità rimane una delle principali cause di incidente stradale e, dall'inizio dell'anno, ha provocato quattro decessi nel capoluogo.

Email inviata con successo

Verona Pop Festival Ecco la terza edizione

05/09/2015 10:50

Si terrà lunedì 7 settembre, in Cortile Mercato Vecchio, la serata finale della 3^ edizione del “Verona Pop Festival”, il concorso canoro per giovani cantanti e autori organizzato dall’associazione Vocal Center, con il patrocinio dell’assessorato al Decentramento del Comune, della Provincia e con il sostegno della Banca Popolare. L’iniziativa è stata presentata questa mattina dall’assessore al Tempo libero Alberto Bozza, in sostituzione dell’assessore al Decentramento Antonio Lella, assente per motivi istituzionali. Presenti la direttrice artistica del festival Karin Mensah, il giurato Hans Camille Vancole, il musicista Roberto Cetoli e il rappresentante della Banca Popolare Piergiorgio Zingherlini.

“L’augurio che come Amministrazione facciamo a tutti gli organizzatori – ha detto Bozza – è che questo concorso continui ad avere un grande successo, ma soprattutto ad essere una vetrina per i giovani talenti. In questo momento in cui le giovani generazioni devono affrontare numerose difficoltà, creare opportunità che permettano ai ragazzi di esprimere le loro capacità è fondamentale. Speriamo di vedere su questo palco alcuni dei professionisti dei prossimi anni”.

Sono stati più di 250 i giovani che nei mesi scorsi hanno partecipato alle audizioni di selezione, 18 i finalisti che si esibiranno lunedì sera, suddivisi in 3 categorie: autori, cantanti under 18 (dai 14 ai 17 anni) e cantanti over 18 (dai 18 ai 34 anni). La giuria, presieduta dal giornalista e produttore musicale Alberto Zeppieri, sarà composta dagli artisti Petra Magoni e Massimo Luca, da alcuni discografici tra cui Silvano Guariso e Marco Rossi e dal direttore artistico della Vic Ballet School Hans Camille Vancole. I giovani si esibiranno dal vivo accompagnati da Roberto Cetoli al pianoforte, Pier Brigo al basso, Samuele Lorenzini alla chitarra e Matteo Broni alla batteria.

Durante la serata, ad ingresso gratuito, saranno premiati i primi classificati per ciascuna delle tre categorie a concorso e il vincitore ufficiale; in palio anche due borse di studio per un corso di canto all’Accademia superiore di canto di Verona, la produzione e la distribuzione di un singolo.

Email inviata con successo

1943-2015, 72 anni della Resistenza veronese

05/09/2015 10:48

Mercoledì 9 settembre si terrà la cerimonia di commemorazione del 72° anniversario della battaglia in difesa del Palazzo delle Poste e della battaglia in difesa della Caserma Campofiore da parte dell’8° Reggimento Artiglieria, i due episodi che il 9 settembre 1943 diedero inizio alla Resistenza veronese.

La cerimonia prenderà avvio alle ore 11, in piazza Viviani, con la deposizione di una corona di alloro alla lapide in ricordo dei Caduti e gli interventi dell’assessore alla Pianificazione urbanistica Gian Arnaldo Caleffi, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale e dell’oratore ufficiale Vittore Bocchetta.

La celebrazione proseguirà al campo militare del Cimitero Monumentale, a lato del Sacello, con la deposizione di una corona di alloro in ricordo dei Caduti dell’8° Reggimento Divisione Pasubio.

Email inviata con successo