AMBIENTE

27 tonnellate di eternit
in una discarica abusiva

07/06/2016 18:41

Un deposito abusivo di amianto è stato scoperto dalla Polizia provinciale di Verona a Gazzo Veronese, dove in un cantiere dismesso sono stati trovati 15 metri cubi di lastre di eternit per un peso complessivo di 27 tonnellate.

Gli agenti sono intervenuti su segnalazione di un residente e hanno scoperto la discarica abusiva con l’ingente quantità di eternit.


Lo scorso agosto la ditta incaricata aveva completato i lavori di bonifica, dopo avere ricevuto l’autorizzazione dello Spisal che aveva intimato di conferire il materiale stoccato entro venti giorni a una discarica autorizzata.

Invece le lastre di eternit sono state abbandonate alle intemperie, con dispersione di fibre di amianto nell’aria ed il rischio di contaminazione del terreno circostante.


I responsabili della ditta, tra i quali il proprietario, e il direttore dei lavori sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria per deposito illecito di rifiuti pericolosi e violazione della normativa prevista per lo smaltimento dell’amianto.

Nel frattempo la ditta ha provveduto a rispettare l’ordinanza e l’eternit è stato trasferito in discarica.

Gli accertamenti sull’eventuale inquinamento dei terreni spetteranno invece al sindaco che valuterà se procedere con le opportune verifiche a tutela della salute pubblica.


 
Nessun commento per questo articolo.