DISAGI

Furto di rame provoca
guai idrici nella Bassa

16/05/2014 13:00

I ladri di rame, stavolta, l'hanno fatta proprio grossa, mettendo a rischio l'approvvigionamento d'acqua in moltissimi comuni del veronese. La scorsa notte i malviventi si sono introdotti nella cabina elettrica dei pozzi in località Almisano che alimentano l’impianto di Lonigo, rubando cavi e sbarre di rame e danneggiando il corretto funzionamento della centrale. A seguito dei danni causati alla centrale di Lonigo, per tutta la giornata, potrebbero verificarsi forti cali di pressione o la totale sospensione del servizio idrico in quasi tutti i comuni del Basso Veronese (sinistra Adige).

I tecnici di Acque Veronesi sono al lavoro da questa notte. Al momento non si sono registrati particolari disagi per la cittadinanza. E’ a disposizione degli utenti il numero verde Guasti 800734300, sia da rete fissa che da mobile, attivo 24 ore su 24. Sono stati avvertiti i tecnici Enel e naturalmente le forze dell'Ordine


 
Nessun commento per questo articolo.