INQUINAMENTO DOMESTICO

Avviata campagna
diagnosi energetica

07/02/2014 17:38

Ridurre del 20% le emissioni in atmosfera entro il 2020. Anche il Comune e la Provincia di Verona hanno aderito al Patto dei Sindaci, voluto da Bruxelles per rendere applicabile l'obiettivo del protocollo di Kyoto. Comune e Provincia hanno dunque assunto l'impegno davanti alla Commissione Europea di abbattere gli agenti inquinanti.

Con queste premesse parte oggi la Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita dei condomini centralizzati promossa da ECOndominio a Verona e Provincia, presentata nel corso del convegno “Efficienza energetica nei condomini con impianto di riscaldamento centralizzato” che si è svolto presso la Sala Conferenze del Museo Civico di Storia Naturale della città scaligera.

Promotore dell’iniziativa – già attiva in Veneto a Padova, Treviso e Vicenza - è ECOndominio, operatore specializzato in Diagnosi Energetiche di condomini centralizzati, l’unico in Italia a operare esclusivamente attraverso convegni informativi supportati dalle Istituzioni locali.

La Campagna istituzionale sul territorio veronese, che dura un anno, è patrocinata dagli Assessorati all’Ambiente della Provincia e del Comune di Verona e realizzata in collaborazione con ANACI Verona e ANACI Veneto (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari); da oggi fino al 31 marzo 2014, offrirà agli amministratori condominiali l’opportunità di richiedere la Diagnosi Energetica Gratuita per i propri condomìni più energivori.

Il riscaldamento residenziale rappresenta la seconda causa di inquinamento dell’aria in città; anche per questo motivo le Istituzioni sostengono l’attività di ECOndominio, per garantire ai cittadini uno strumento concreto e gratuito per migliorare la qualità di vita e dell’ambiente e per risolvere gli sprechi a tutto beneficio del bilancio familiare.




 
Nessun commento per questo articolo.