Sesto Mobility day, ecco tutte le iniziative

20/04/2018 15:57

Ingresso gratuito in alcuni dei Musei civici per scoprire le collezioni in compagnia dei conservatori; passeggiata culturale lungo il Parco delle Mura, da Porta Palio a San Giorgio; torneo di basket unito a tour ciclistico per ragazzi dai 9 ai 15 anni.

Queste le principali iniziative del 6° Mobility Day, domenica 22 aprile dalle 10 alle 19, l’ultima delle sei domeniche dedicate a una nuova idea di mobilità sostenibile nel rispetto dell’ambiente.


Programma iniziative:

Dietro le quinte dei musei. Alle ore 15 al Museo di Castelvecchio incontro con Antonella Arzone, "Il tesoro della Vénera”, alle ore 16 al Museo G. B. Cavalcaselle alla Tomba di Giulietta incontro con Sara Rodella, "Le ceramiche rinascimentali" e alle ore 17 al Museo di Storia Naturale con Leonardo Latella, "Le collezioni entomologiche". Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento dei posti. Info e prenotazioni: Segreteria didattica Musei civici lunedì ore 9 - 13 e 14 - 15; da martedì a venerdì ore 9 - 13 e 14 - 16.

Tel 045 8036353 segreteriadidattica@comune.verona.it.


Muralonga: dalle 8 alle 19, passeggiata lungo il parco delle Mura, con soste dedicate a momenti culturali e di intrattenimento, performance musicali e degustazione enogastronomica. Il percorso, che parte da Porta Palio per arrivare a San Giorgio, si snoda lungo Porta Nuova, Bastione San Francesco, Porta Vittoria, Bastione delle Maddalene, Porta Vescovo, Batteria di Scarpa, Rondella di San Zeno in Monte, Rondella Grotta e Castel San Felice. All’iniziativa partecipa anche l’Accademia di Belle Arti di Verona con la performance “Impronte” nella suggestiva Rondella delle Boccare. Il costo del pranzo è di 25 euro per gli adulti e 15 per ragazzi da 8 a 15 anni, comprensivo di antipasto, due primi, un secondo, vino, dolce e caffè.


Buster&Bike. Alle ore 14.30 ritrovo in due stazioni di partenza: palestra “Anna Grandi” di Via Monsignor Bellomi a Santa Lucia e la Rosani-Fincato in via Badile in Borgo Venezia. Ore 14.45 Giochi e partite di basket. Ore 16 partenza in bicicletta dalle due stazioni. Ore 16.30 ritrovo dei due gruppi ai giardini Raggio di sole. Ore 16.45 arrivo alle palestre dell’istituto Stimate e successive partite di basket su quattro campi di gioco. Ore 17.45 premiazioni e saluti delle autorità. Ore 18 merenda e chiusura manifestazione.

Preiscrizione non vincolante a minibasket@busterbasket.it e iscrizione 2€ per tutti i partecipanti alla pedalata.


Altre iniziative culturali: la Galleria d'Arte Moderna Achille Forti Palazzo della Ragione ospita la mostra “L'arte a Verona tra avanguardia e tradizione. L'Ottocento e il primo Novecento da Hayez a Casorati”, arricchita da una sezione collaterale che rende omaggio ai 20 anni dalla prima acquisizione di opere d'arte contemporanea da parte della GAM, dal titolo “Luoghi della mente. 20 anni d' arte contemporanea


Il Museo di Storia Naturale propone un nuovo appuntamento delle “Domeniche al Museo”: alle ore 14.30, 15.30 e 16.30 si terranno le attività, a cura di Reinventore, dal titolo “Il microscopio” (partecipazione libera e senza prenotazione).


Al Museo Archeologico al Teatro Romano è in corso la mostra “Le misure dei Romani”; il Museo AMO Arena Museo Opera ospita l’esposizione “Botero”, prorogata fino al 22 aprile.


In sala Birolli dalle 10 laboratori per bambini e dalle 16 la mostra “La mano. Fotografia, pittura, incisione, poesia”.

Email inviata con successo

La (S)conosciutissima Verona: scoprendo Dante

20/04/2018 15:17

Domenica 22 aprile 2018, alle ore 15, nell’ambito delle iniziative culturali Scoprendo la (s)conosciutissima Verona, tutti i cittadini di Verona (e non solo) sono invitati a partecipare alla passeggiata culturale DANTE A VERONA, organizzata dall’Associazione Culturale Guide Center Verona.

Non poteva che essere Verona il “primo rifugio e ’l primo ostello” di Dante Alighieri, cacciato da Firenze nel 1302. Verona era perfetta per l’esule e per il poeta. Con la signoria Scaligera e in particolare con Cangrande della Scala, la città, all’apice della sua potenza, divenne un polo culturale primario in Italia e si guadagnò la fama di città-rifugio dei numerosi esuli delle lotte di fazione. Il giovane signore scaligero accolse il “ghibellin fuggiasco” con l’ospitalità propria di un principe illuminato e con la generosità di un mecenate.
A Verona Dante visse in tutto circa sette anni: dal 1303 al 1304, ospitato da Bartolomeo Della Scala, fratello di Cangrande, e dal 1312 al 1318, ospitato dallo stesso Cangrande. In pratica trascorse a Verona quasi la metà degli anni dell’esilio. Qui, all’ombra dello stemma scaligero adorno delle ali dell’aquila imperiale, Dante scrisse il “De Monarchia”, molte lettere e buona parte del Paradiso, cantica che il sommo poeta dedica allo stesso Cangrande. Qui fece conoscere la sua “Commedia”, studiò i testi antichi conservati alla Biblioteca Capitolare, contemplò le vestigia romane sognando un nuovo impero portatore di pace e di giustizia; qui, infine, assistette alle imprese dell’unico principe in grado di riportare la pace nel nord dell’Italia dopo i fallimenti degli imperatori d’oltralpe.

Email inviata con successo

Medicina di precisione ed endocrinologia

20/04/2018 11:49

Sabato 28 aprile 2018 (ore 8.30-17.30), all’Auditorium Domus Mercatorum della Camera di Commercio di Verona, in Corso Porta Nuova 96, si terrà il convegno “Precision Medicine in Endocrinologia: dall’accuratezza nella diagnosi alla personalizzazione della terapia”. L’evento è organizzato dalla Sezione Triveneto della Società Italiana di Endocrinologia, di cui è attuale Coordinatore esecutivo il Prof. Paolo Moghetti, dell’Università e dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, con il patrocinio di queste istituzioni e dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della nostra città. Gli studi condotti negli ultimi anni hanno documentato, sempre più chiaramente, che la risposta alla terapia di moltissime malattie è fortemente influenzata dalle caratteristiche individuali dei pazienti, a loro volta legate a fattori genetici ma anche all’azione di numerosi fattori non ereditari, come l’alimentazione, lo stile di vita e l’esposizione ai contaminanti ambientali. Per queste ragioni, allo scopo di ottenere la massima efficacia dei trattamenti, evitare i potenziali effetti dannosi di approcci poco efficaci e anche di razionalizzare l’uso delle risorse economiche, è oggi importante individuare terapie che siano mirate alle caratteristiche individuali. Il convegno tratta questo tema nel vasto e complesso ambito delle malattie endocrinologiche, patologie che interessano complessivamente quasi un adulto su due, attraverso una serie di relazioni abbinate che affrontano prima gli aspetti diagnostici e poi quelle terapeutici di varie patologie, alla ricerca delle modalità con cui personalizzare l’approccio al singolo individuo. Durante il convegno, rivolto a endocrinologi, diabetologi, medici internisti e medici di famiglia, saranno discussi diversi importanti temi, quali l’obesità, il diabete, le disfunzioni ormonali dell’ovaio e del testicolo, le malattie della tiroide, delle paratiroidi, del surrene e dell’ipofisi. Gli argomenti verranno trattati da esperti endocrinologi provenienti da varie sedi universitarie e ospedaliere del Triveneto.

Email inviata con successo

I carabinieri spostano mercato antiquariato

20/04/2018 09:36

Per consentire lo svolgimento degli eventi collegati al 24° raduno nazionale dei Carabinieri, in programma a Verona dal 19 al 22 aprile, il mercato dell’antiquariato, che si svolge ogni terzo sabato del mese in piazza San Zeno, viene posticipato al 28 aprile.


Email inviata con successo

Sosteniamo il sorriso dei bambini malati

19/04/2018 11:48

I bimbi rappresentano il nostro futuro e una società che non tiene conto dei bimbi è una società senza futuro. Ecco perchè è nata l'associazione "IL CASTELLO DEI SORRISI onlus" su idea di un gruppo di amici di Castel d’Azzano e dintorni che condividono da diversi anni l'esperienza dell'accoglienza dei cosiddetti “bimbi di Chernobyl”.

Un appuntamento per chi abbia voglia di mettere a disposizione un po’ del proprio tempo e delle proprie risorse nella realizzazione di progetti di solidarietà dedicati ai minori. Domani sera al "Tennis Club Torricelle" un'ottima scusa per fare festa: alle 21.00 il concerto dei Medical Brothers e a seguire DJ set con "Dj Tacco". Durante la serata sarà possibile fare una donazione libera al "Castello dei Sorrisi" per sostenere bimbi cardiopatici kosovari, bimbi fibrocistici bielorussi e chiunche abbia bisogno di aiuto.


Email inviata con successo

Corso Porta Nuova e via Pallone scattano divieti

17/04/2018 16:20

Dalle una di notte tra sabato 21 e domenica 22 aprile in Corso Porta Nuova e via Pallone è istituito divieto di transito e di sosta, con rimozione dei veicoli. Il provvedimento si rende necessario per consentire lo svolgimento della sfilata del 24° raduno nazionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri (ANC), che si tiene domenica 22 aprile.

L’uscita dai passi carrai sarà consentita fino all’una di notte di domenica.

Dalle 7 alle 14, invece, divieto di transito in Circonvallazione Oriani.

Durante il periodo di limitazione temporanea della circolazione, i veicoli e i pedoni non potranno immettersi nel percorso interessato dal transito delle sfilate né attraversare la strada.

Per informazioni su viabilità e provvedimenti è possibile contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico al numero verde 800 202525, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13, il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle 17; o consultare il sito del Comune - www.comune.verona.it. Per deviazioni trasporto pubblico, informazioni sul sito www.atv.verona.it.

Email inviata con successo

Seminario privacy e regolamento europeo

17/04/2018 15:43

Il Regolamento Europeo 679 del 2016 per la protezione dei dati, il cosiddetto Gdpr sulla privacy, entrerà in vigore il 25 maggio. Se ne sta parlando tanto nelle ultime settimane, anche per via del caso Cambridge Analytica, visto che “laddove i nostri dati non sono sufficientemente tutelati, potrebbero essere usati per manipolare le scelte dei cittadini”, come ha spiegato il Garante Europeo Buttarelli. Ma al di là dei giganti come Facebook e Google, che impatto ha il Gdpr sulle piccole e medie imprese? E sui lavoratori autonomi?


“Le piccole imprese per districarsi nel nuovo labirinto normativo – spiega Andrea Bissoli, componente di Giunta della Camera di Commercio di Verona - hanno bisogno di un interlocutore per la formazione e l'informazione. La Camera di Commercio ha organizzato un incontro che faccia chiarezza in vista di una data che trova ancora impreparate molte imprese”.


Il Seminario Privacy, il nuovo Regolamento Europeo 2016-679 si terrà giovedì 19 aprile dalle 14,30 nel nuovo Centro Congressi della Camera di Commercio, in Corso Porta Nuova 96 a Verona. Il convegno è organizzato in collaborazione con Acons, i cui legali approfondiranno il tema. Il regolamento coinvolge chiunque abbia a che fare con dati personali e prevede nuovi obblighi per le imprese indipendentemente dal numero di dipendenti. Le norme si applicano a tutte le imprese dell’Unione Europea. Imprese ed enti avranno più responsabilità e in caso di inosservanza delle regole rischiano pesanti sanzioni, fino al 4% del fatturato annuo o a 20 milioni di euro. Per la partecipazione al convegno l'Ordine degli Avvocati e quello dei Dottori Commercialisti riconoscono 3 crediti formativi.

Email inviata con successo

Conoscere i funghi e non correre rischi

17/04/2018 15:41

Questo fungo sarà commestibile o no? Qual è il corretto modo per conservarlo e come si consuma? Sono alcune delle domande a cui si cercherà di rispondere ai due corsi di micologia di base, di sei serate ciascuno, finalizzati a fornire informazioni pratiche per il riconoscimento dei funghi presenti nei diversi habitat del nostro territorio.

Il primo corso si tiene nella sala polifunzionale del Centro Culturale di Montorio (in piazza Penne Nere 2) mercoledì 2, 9, 16, 23, 30 maggio e 6 giugno; il secondo è in programma al Centro Tommasoli di Borgo Santa Croce (in via Perini 7) giovedì 3, 10, 17, 24, 31 maggio e 7 giugno. Tutti gli incontri, ad ingresso libero, iniziano alle 20.30.

Dopo un’introduzione sul variegato mondo della micologia, il programma prevede interventi su come distinguere i principali funghi tossici da quelli commestibili, sul loro utilizzo in cucina e fornisce alcuni suggerimenti e raccomandazioni utili per “andare a funghi”.

Oltre al riconoscimento dei funghi commestibili, infatti, l’iniziativa si propone anche di dare agli appassionati della montagna alcune informazioni sui pericoli, le attrezzature necessarie e i rischi dovuti a fattori esterni come animali, clima e infortuni, al fine di ridurre gli incidenti e gli avvelenamenti dovuti ad imperizia o ignoranza. Se i casi di mortalità dovuti al consumo di funghi sono rari in Italia, molto più frequenti sono quelli di intossicazione dovuti anche ad una cattiva cottura o conservazione.


I corsi promossi dall’assessorato al Decentramento in collaborazione con il gruppo Micologico e Naturalistico del Dopolavoro Ferroviario di Verona sono stati presentati oggi dall’assessore Marco Padovani e dal responsabile del gruppo Alberto Clementel.


“Un’iniziativa interessante e soprattutto utile, rivolta a tutti gli amanti della montagna e ai numerosi appassionati di funghi – spiega Padovani –, che si propone di migliorare le conoscenze di base in campo micologico al fine di evitare spiacevoli inconvenienti che a volte possono rivelarsi anche molto sgradevoli”.


Alla presentazione dei corsi erano presenti anche il presidente dell’8ª Circoscrizione Dino Andreoli e i periti micologici Pietro Franchina e Stefano Mazzoni del gruppo Micologico e Naturalistico del Dopolavoro Ferroviario di Verona.

Email inviata con successo

Il Soave festeggia i 120 anni al Vinitaly

16/04/2018 16:34

Inaugurazione del nuovo stand cantina di Soave che festeggia i 120 dalla fondazione. Una delegazione era presente al Vinitaly in Fiera.

Email inviata con successo

Lo chef Giorgione alla Feltrinelli

16/04/2018 16:27

Alla Feltrinelli in via Quattro Spade 2 a Verona, martedì 17 aprile 2018 alle ore 18.30, direttamente da Gambero Rosso Channel HD, appuntamento con l'oste più famoso d'Italia, Giorgio Barchiesi, in arte Giorgione che incontra il pubblico per parlare del nuovo volume di ricette: "Giorgione. Orto e Cucina 3".

Email inviata con successo
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA