LA VICENDA DEL 44ENNE VICENTINO

Muore dopo operazione
al ginocchio: indagati

16/04/2018 10:35

Un mese fa era stato operato alla gamba all’ospedale di Negrar e dopo un mese è morto a casa mentre stava facendo esercizi per la riabilitazione. E' la tragica vicenda di un uomo vicentino di 44 anni (sposato con due figlie), che abitava a Longare. Ora la Procura di Vicenza ha aperto un’inchiesta per capire se ci sia una correlazione tra il decesso (dovuto ad un'embolia) e l'intervento chirurgico all’ospedale di Negrar (che aveva coinvolto una gamba e un menisco).

Come atto dovuto sono stati iscritti sul registro degli indagati i medici che hanno preso in cura il paziente vicentino. La direzione dell’ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar ha fatto sapere di aver dato piena collaborazione alla magistratura, mettendo a disposizione tutta la documentazione richiesta dall’autorità giudiziaria per far luce sulla tragica vicenda.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA