BERTUCCO, BERTACCO E...CASALI

Compro una vocale
o giro la ruota?

13/03/2018 14:12

Come in quel vecchio gioco dove si girava la ruota. Basta comprare una vocale e cambia il mondo, o meglio la prospettiva politica. Stefano Bertacco è nell'occhio del ciclone per il suo doppio incarico. A fargli le pulci (e a farle a Lorenzo Fontana, per ora addirittura con il triplo incarico, ma che si dimetterà da europarlamentare e probabilmente anche da vicesindaco) ora è Michele Bertucco, che definisce Bertacco e Fontana dei “fenomeni, che si sentono in grado di gestire leggi europee, nazionali e delibere come fossero acqua fresca”.

Tra Bertacco e Bertucco non corre solo una vocale, ma una distanza politica. Eppure Bertucco - a cui Nadir Welponer, da sinistra a sinistra, ricorda sovente il famoso pranzo preelettorale al Tabià con i destrorsi Sboarina e Polato (amici di Bertacco) – fino a qualche settimana fa non brillava, perlomeno mediaticamente, come un pasionario della vicenda dei doppi incarichi, che Bertacco e Fontana mantengono da quando la giunta Sboarina si insediò.

In effetti da qualche tempo troviamo confortanti segni di risveglio nell'opposizione di Bertucco, finalmente di nuovo “alla Bertucco”, cioè severa, intransigente e serrata. Ma il paradosso è che questa intransigenza porta ora Bertucco a pensarla, nella fattispecie, come Casali e i suoi, che proprio Bertucco ama definire “i Casalesi”. Certo, Bertucco solleva il problema in qualità di puro oppositore, mentre Casali dietro al paravento della battaglia etica, anzi estetica come lui l'ha definita (ma gli antichi greci dicevano “kalos kai agathòs”, bello e buono, l'estetica è etica), potrebbe nascondere mire politiche sull'assessorato di Bertacco (e di Fratelli d'Italia, allineato al sindaco), che se andasse a Verona Domani ridisegnerebbe pesantemente gli equilibri politici di Palazzo Barbieri, costituendo un forte asse Lega-Verona Domani.

Dunque Bertucco, attaccando Bertacco, si ritrova involontariamente a combattere la battaglia di Casali (e della Lega). E qui più che comprare una vocale è meglio girare la ruota e vedere cosa succede.

Francesco Barana


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA