Cimbri dei monti lessini la nuova pubblicazione

13/03/2018 11:12

"Cimbri dei monti Lessini" e la nuova pubblicazione che riscopre il territorio e le tradizioni veronesi. L'enciclopedia sui cimbri, di 408 pagine, sarà presentata domani (mercoledì 14 marzo) alle 17:30 nella sala convegni del Banco Bpm in via San Cosimo 10 a Verona. La ricerca è stata promossa dal Museo etnografico di Bosco Chiesanuova, dall'Accademia della Lessinia e dal Curatorium Cimbricum. Il libro, diviso in nove sezioni, affronta i temi dell'origine dei Cimbri, della colonizzazione, dell'ambiente e vita sui Lessini ricostruendo anche i tratti di personaggi famosi studiosi dei Cimbri. Non mancherà una ben documentata bibliografia.

Email inviata con successo

Tutto un week-end dedicato alla patata

12/03/2018 15:29

Con l’abbinata olio extra vergine d’oliva-patata della Lessinia e due giorni di manifestazione, anziché uno solo, Quinzano è pronta ad ospitare la 2ª edizione della Festa dell’olio Città di Verona, in programma sabato 17 e domenica 18 marzo.

L’iniziativa, dedicata a valorizzare l’olio extra vergine di oliva con un concorso tra produttori locali, si svolgerà tra gli stand allestiti in piazza Righetti, con degustazioni e momenti di approfondimento in sala civica.

Sessantadue i produttori locali iscritti al concorso, divisi nelle quattro categorie olio extra vergine, extra vergine produzione uso familiare, olio DOP e Bio. I vincitori saranno individuati sulla base di una graduatoria finale stilata dall’AIPO- Associazione interregionale produttori olivicoli e sulle analisi effettuate dai laboratori. Ad arricchire la manifestazione, i tedeschi di Barthelmesaurach Kemmerstain (Norimberga), città gemellata con Quinzano, che saranno presenti in piazza con le specialità bavaresi.

Sabato, alle 16.30, la sala civica della 2ª Circoscrizione ospiterà il convegno “Mantenimento, cura e valorizzazione del territorio nelle culture familiari. Gli esempi dell’Olio di Quinzano e della Patata di Bolca”, promosso da Aipo e aperto a tutti. Sempre sabato, su prenotazione, saranno effettuati due percorsi degustativi con introduzione alle tecniche di assaggio dell’olio, alle 15.30 e 17.45 nella sede dell’associazione Auser a Quinzano.

Domenica spazio alla festa in piazza, con stand enogastronomici per assaggiare gli abbinamenti olio, patata e asparago e conoscere il piatto locale la “pissota”, alle premiazioni dei vincitori del concorso e all’intrattenimento con musiche popolari. Per consentire la riuscita dell’evento, domenica mattina piazza Righetti a Quinzano sarà chiusa al traffico.

L’iniziativa, organizzata dalla 2ª Circoscrizione insieme ad AIPO, Auser Quinzano, Comitato Gemellaggio Sportivo Veterani Quinzano, Coldiretti, Amia e Pastificio Avesani, è stata presentata oggi dall’assessore al Tempo libero Filippo Rando. Presenti la presidente della 2ª Circoscrizione Elisa Dalle Pezze con la vicepresidente Patrizia De Nardi, il presidente di Coldiretti Verona Claudio Valente, Nello Lugoboni di Auser Quinzano, Angelo Stanzial del Comitato Gemellaggio Sportivo Veterani di Quinzano, Remigio Marchesini per il Pastificio Avesani e Roberta Ruggieri di Aipo.

“Una manifestazione destinata a raggiungere la doppia cifra di edizioni, visto il gradimento e l’entusiasmo che hanno accompagnato la prima edizione – ha detto Rando -. Non si tratta solamente di far conoscere l’eccellenza dell’olio extra vergine locale, ma anche di valorizzare le piccole aziende famigliari e il loro impegno nel portare avanti le ricchezze del nostro territorio”.

Email inviata con successo

Campionato del mondo tradizioni veronesi

12/03/2018 11:40

Torna il "Trofeo San Rocco", il campionato del mondo delle tradizioni veronesi con il decimo concorso di poesia Berto Barbarani che si terrà dal 18 aprile al 26 maggio. Sono aperte le iscrizioni dal 1 marzo al 15 aprile 2018. La partecipazione è gratuita via email a canpionato@larenadomila.it e bisogna specificare:


- Nome di squadra (che valorizzi la tradizione veronese)


- Numero Conponenti:


da 2 a 4 per i Veronesi di città, provincia e resto d'Italia


da 1 a 4 per i Veronesi residenti all'estero


in 6 se presenti parenti


- Nome e Soprannome dei componenti


- Indirizzo email del capitano della squadra


- Luogo di Provenienza.


Sono già iscritte 13 squadre tra cui squadre dei veronesi nel mondo (Canada, Brasile e Catalogna) per un massimo di 20 squadre. Per altri informazioni consultare il sito www.larenadomila.it

Email inviata con successo

"Condotta" con dibattito a "Storie di donne"

12/03/2018 11:15

Continua la rassegna "Storie di donne" con la proiezione del Film "Condotta" che verrà proiettato lunedì 12 al Cinema Teatro Nuovo di San Michele. Seguirà un dibattito.

"Condotta” è un film cubano pluripremiato, racconta di Carmela, una anziana maestra, che si prende carico dei propri alunni, in particolare Chala, un undicenne che vive solo con la madre tossicodipendente e della quale si prende cura.

La condotta del ragazzo nella scuola cubana metterà a rischio la permanenza di entrambi. Solo la maestra sarà capace di guardare oltre quelle mura, grazie a una integerrima vocazione per l’insegnamento.

Email inviata con successo

Ordine ingegneri Verona ha un nuovo presidente

10/03/2018 12:18

E’ Andrea Falsirollo, 39 anni, ingegnere industriale, imprenditore e libero professionista in ambito energetico e impiantistico, il nuovo Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia, dopo la tornata elettorale di fine febbraio che ha rinnovato il Consiglio per il mandato 2018 - 2022.


Già consigliere nei due mandati precedenti e vice-presidente di FOIV, la Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto, Falsirollo è stato nominato nella seduta consigliare di mercoledì 7 marzo che ha definito anche le altre cariche istituzionali.


A Valeria Angelita Reale Ruffino, ingegnere civile, project manager presso Technital SpA, già coordinatrice della Commissione trasporti dell’Ordine, la carica di vicepresidente, mentre a ricoprire il ruolo di consigliere segretario sarà Vittorio Bertani, ingegnere industriale, libero professionista in ambito termotecnico, già membro del Consiglio di disciplina dell’Ordine. Alberto Fasanotto, ingegnere civile, libero professionista nel settore civile e strutturale, è il nuovo tesoriere, carica che aveva già ricoperto a Verona nel mandato 2010-2014 e in FOIV.


Accanto alla vicepresidente, sono altre tre le donne che risiedono nel nuovo Consiglio: Alessia Canteri e le neo elette Silvia Avesani e Elisa Silvestri. Nuovamente consigliere in questo mandato Giovanni Montresor, accanto ai neo consiglieri Luigi Cipriani, Matteo Limoni, Stefano Lonardi, Alessandro Dai Prè, Alberto Valli, Carlo Beghini, e, per gli ingegneri Junior, Mauro Vinco.

Email inviata con successo

Memorial Bruno Zorzi parte da ex Arsenale

10/03/2018 12:14

Parte dall’ex Arsenale l’8ª edizione del “Trofeo strade scaligere – Memorial Bruno Zorzi”. L’appuntamento con la manifestazione organizzata da Historic Cars Club Verona con il patrocinio del Comune è per domenica 11 marzo, con partenza alle 10 dal complesso asburgico.

Il corteo di auto storiche si snoderà poi lungo un percorso di circa 200 km, che andrà a toccare numerosi comuni della provincia scaligera (San Martino Buon Albergo, Colognola ai Colli, Soave, Albaredo, Oppeano, Vallese, Zevio) per due passaggi con rientro della prima vettura all’Arsenale intorno alle 18 circa.


Alla gara, valida per il Campionato Italiano di Regolarità Classica Auto Storiche, sono iscritti 128 concorrenti provenienti da tutta Italia e anche dall’estero. Nel corso della giornata gli equipaggi si cimenteranno in 58 prove cronometrate. Le premiazioni si terranno domenica all’ex Arsenale, come le verifiche tecniche e sportive che saranno effettuate sabato 10 marzo dalle 14.30 alle 19 e domenica dalle 7.30 alle 9.


L’iniziativa è stata illustrata questa mattina a Palazzo Barbieri dall’assessore allo Sport Filippo Rando.

“Un appuntamento di pregio – ha detto Rando – in grado di richiamare i migliori piloti italiani di auto storiche grazie alla qualità organizzativa della manifestazione”.

Presenti il presidente dell’Historic Cars Club Verona Enzo Mainenti, il direttore generale dell’Atv Stefano Zaninelli, che sostiene l’iniziativa, Alberto Riva in rappresentanza dell’Aci di Verona, Francesco Bozza, commissario tecnico auto e il pilota di auto storiche Giordano Mozzi.

Ulteriori informazioni sul sito www.hccverona.it.

Email inviata con successo

Daverio e le svolte artistiche del Novecento

09/03/2018 10:46

Appuntamento con Philippe Daverio al Teatro Filarmonico di Verona sabato 10 marzo alle 21. Il critico d'arte è protagonista del nuovo appuntamento della rassegna Idem, dedicata quest’anno alle grandi svolte artistiche del Novecento, nei rapporti tra tecnica e cultura, arte e vita, che hanno cambiato la nostra mentalità. Nell’incontro emblematicamente intitolato “Ornamento e delitto”, in riferimento al celebre saggio del 1908 di Adolf Loos, Daverio racconta lo sconvolgimento prodotto dai grandi architetti che all’inizio del secolo scorso hanno connesso l’estetica alla funzionalità, sviluppando linee sempre più essenziali, influenzando e indirizzando il nostro gusto e le forme della nostra esistenza. A partire dalle prime Esposizioni universali, viene proposta un’interpretazione del percorso che attraverso la scuola Bauhaus coi celebri professori Gropius, Mies van der Rohe, Klee, Kandinsky, il Movimento Moderno con Lloyd Wright, Le Corbusier, Gio Ponti, il design e la moda, ha ridisegnato l’assetto e lo stile dell’ambito in cui viviamo.


L'ingresso al Teatro Filarmonico fino alle 20.55 è riservato ai soci Idem. È possibile aderire all'associazione alla Libreria Antiquaria Perini o il Verona Box Office, oppure tramite il sito www-idem- on.net. L’ultimo appuntamento della rassegna è con Aldo Grasso lunedì 26 marzo, “Lo specchio dei sogni” su televisione e cultura. Sono stati intanto anticipati alcuni eventi del Festival della Bellezza: apertura il 27 maggio al Teatro Romano con un concerto speciale di Philip Glass; il 6 giugno in scena Catherine Deneuve, il 7 giugno concerto di Morgan su De André “Faber poeta in musica”.

Email inviata con successo

Turismo sociale, 600 posti disponibili

07/03/2018 17:11

Saranno circa 600 i posti messi a disposizione dal Turismo Sociale per le vacanze della prossima estate, 500 per i soggiorni della terza età e 100 per le famiglie con minori.

Da mercoledì 12 marzo al via le iscrizioni ai soggiorni estivi per gli over 60, residenti nel comune di Verona e autosufficienti. Nel caso di coppie è necessario che almeno uno dei due abbia compiuto i 60 anni. Le proposte per l’estate 2018 prevedono soggiorni in Romagna, nelle località di Riccione, Cattolica e Milano Marittima; nelle Marche, a San Benedetto del Tronto; in Sicilia, a Cefalù; in Sardegna a San Giovanni di Posada. Infine, per le cure termali, è previsto un soggiorno a Levico Terme, in Trentino. Le quote comprendono il servizio di trasporto in pullman o aereo, il soggiorno in hotel 3 o 4 stelle, il trattamento in pensione completa, con bevande incluse, il servizio spiaggia per le località marine e l’assicurazione annullamento viaggio per motivi di salute.

Per prenotare è possibile telefonare ai numeri 0458077056 e 0458078635 o collegarsi al sito www.comune.verona.it/turismosociale. Dopodiché occorrerà presentarsi all’ufficio del Turismo Sociale in via Adigetto 10, per perfezionare l’iscrizione con il versamento della caparra di 50 euro, non rimborsabile in caso di rinuncia.

Dal 16 marzo sarà invece possibile iscriversi alle vacanze al mare per famiglie residenti nel comune di Verona con almeno un figlio minorenne. Due le località proposte, a turni di una o due settimane: il centro “Mare e Vita” di Pinarella di Cervia (Ravenna) nel periodo tra il 9 e il 30 giugno e tra il 25 agosto e l’8 settembre; il centro “Bella Italia EFA Village” di Lignano Sabbiadoro (Udine) tra il 18 agosto e l’8 settembre. La quota comprende: sistemazione in camere con servizi privati, pensione completa e servizio spiaggia. La località del soggiorno è da raggiungere con mezzi propri.

Le iscrizioni si riceveranno esclusivamente al numero 0458077472, fino ad esaurimento della disponibilità. Sarà poi necessario presentarsi all’ufficio del Turismo Sociale per confermare la prenotazione con il versamento della caparra di 50 euro, non rimborsabile in caso di rinuncia.

“Queste iniziative, che da sempre riscuotono molto successo – dichiara l’assessore Bertacco – puntano ad offrire a tutti vacanze a prezzi contenuti. Di anno in anno si è cercato di migliorare e rinnovare la qualità delle proposte e le mete, andando incontro alle esigenze sia degli over 60 che delle famiglie con minori. Non sono previste, in questi casi, agevolazioni in base al reddito ma abbiamo cercato comunque di perfezionare accordi con le strutture in modo che i prezzi siano ragionevoli”.

Il programma e i moduli per l’iscrizione sono disponibili nella sede dell’Ufficio Turismo Sociale, in via Adigetto 10, o possono essere richiesti inviando una e-mail a turismo.sociale@comune.verona.it.

Email inviata con successo

Il cinema della Primavera di Praga

07/03/2018 16:57

Prenderà il via martedì 13 marzo, alle ore 16, nella sala convegni della Gran Guardia, la rassegna cinematografica “La Nová Vlna – Il cinema della primavera di Praga”, curata da Giancarlo Beltrame e Paolo Romano. Nel corso di 4 giornate, il 13-20-28 marzo e il 4 aprile, verranno proiettati 11 lungometraggi e 9 cortometraggi, ad ingresso libero.


Ad aprire la rassegna, realizzata dal Verona Film Festival, sarà la proiezione di “Dům radosti – La casa della gioia”, di Evald Schorm, del 1965.

Tutti i film saranno proiettati in lingua originale, con sottotitoli in italiano. L’ingresso, riservato ai maggiori di 14 anni, sarà consentito fino all’inizio delle proiezioni.


La rassegna terminerà con un evento speciale, venerdì 30 marzo, dedicato alla letteratura e al teatro durante la Primavera di Praga, al quale sarà presente il professore di Slavistica dell'Università di Verona Stefano Aloe. L'incontro, realizzato in collaborazione con la Biblioteca Civica e il Dipartimento di Lingue e Letterature straniere dell'Università di Verona, si svolgerà nella sala Farinati della Biblioteca Civica.

Il programma completo è disponibile sul sito www.veronafilmfestival.comune.verona.it.


“Il Sessantotto a Praga - spiega l’assessore alla Cultura Francesca Briani - fu l'anno dei sogni infranti e delle vite spezzate, come quella di Jan Palach, autoimmolatosi per protesta nella piazza San Venceslao. Come quella di Dubček, privato di ogni carica e spedito a lavorare nei boschi come operaio forestale. Ritengo quindi importante che il Verona Film Festival mostri, soprattutto a chi quegli anni non li ha vissuti, quale straordinario fermento aveva preceduto la svolta di Praga, creando le premesse di un tentativo politico tanto coraggioso quanto fallimentare”.

Email inviata con successo

L'incontro con sacerdote che vive sotto scorta

07/03/2018 16:54

Il Sindaco Federico Sboarina e l’assessore Luca Zanotto hanno incontrato oggi a palazzo Barbieri il sacerdote veronese don Renzo Zocca, fondatore della Fondazione Zocca, e don Antonio Coluccia il sacerdote che ha fondato l’Opera don Giustino, e vive sotto scorta perché ha trasformato la villa confiscata ad un boss della Banda della Magliana, alle porte di Roma, in una casa di accoglienza per i poveri e per il recupero del disagio giovanile.


L’incontro è stata l’occasione per organizzare l’evento che, nei prossimi mesi, porterà di nuovo a Verona don Coluccia, che svolge attività di prevenzione nelle scuole di tutta Italia con testimonianze sulla legalità.


“Non conoscevo don Coluccia e oggi è stata una bella occasione – ha detto il sindaco -. Per la mia amministrazione è un onore iniziare una collaborazione con lui e far venire in città una testimonianza tanto intensa di lotta alle mafie e di esempio per i giovani. Per Verona è altrettanto importante la collaborazione già in essere fra don Zocca e don Coluccia. Tra l’altro la nostra città è fortunata perché il prefetto Mulas ci garantisce un serrato controllo del territorio. Lo dimostrano le interdittive antimafia”.


“Anche i giovani veronesi, che hanno la grazia di vivere in questa bella città, non sono immuni da tentazioni e lusinghe – ha aggiunto don Coluccia -. La vostra città e ricca e quindi attraente per eventuali infiltrazioni malavitose. Ecco perché è importante tenere alto il presidio della legalità e non perdere la rettitudine. Quando nelle scuole incontro i giovani, ricordo loro l’importanza di mantenersi liberi, lontani dai cattivi condizionamenti dalla droga ai facili guadagni”.

Email inviata con successo
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA