ANALISI METEO

Inverno 2017/2018
L'è ora de far du conti

08/03/2018 18:02
L'è Longoooooooooooooooooooooooo e in dialetto...
Forse vi è sfuggito quando ne avevo parlato ma il 28 Febbraio è finio l'inverno METEOROLOGICO e il 1° Marzo si è aperta ufficilmente la primavera Meteorologica. Per la primavera astronomica bisognerà aspettare l'equinozio che sarà il 20 Marzo prossimo alle ore 17.15. Ma prima de parlar della primavera (su cui magari digo dò robe a fine post, giusto per chiarire alcuni dubbi che ho letto in qualche commento...) me piasaria far dò ciacole sull'inverno meteorologico 2018 in Italia, con qualche accenno per la nostra provincia.
Partemo dal presupposto che l'inverno l'è longo come tutte le altre stagioni (ansi 2 giorni in meno se proprio volemo dirla tutta) e robe del tipo "questo inverno nol finisse più" le me fa sorridere, ma le me fa anca pensar al fatto che purtroppo per noialtri (e me ghe meto dentro anca mi perchè, ad esempio, stano ho messo ben na settimana de fila el piumin e se vede che non era più abituà al fredo..) per colpa dei ultimi 3/4 inverni ne semo sempre più convinti che l'inverno da noialtri el sia quel Sensa Neve, Sensa Piogge, Sensa Freddo e soprattutto con le primule che ne spunta en giardin a fine dicembre.
Ecco, metemosela via ma quello che ho appena descritto non l'è mia l'inverno del Nord Italia, l'è una forsatura dovuta ai cambiamenti climatici che me par abastansa evidenti.
Fatta questa premessa, devo esser sincero ma quando l'è comincià gavea poche speranse de veder un inverno NORMALE (lo ricordo per ci pensa che sia "estremista" ma sì, l'è vera preferisso el freddo al caldo ma vardo sempre che le robe le sia giuste per la stagion). Devo dir che dicembre (a parte qualche episodio de caldo anomalo) l'è na via liscio come l'oio, ha fin fato na fiocada en pianura e l'era dal 2013 che non la sucedeva en manier così estesa.
A questo punto se sà, l'appetito vien mangiando e te te aspete che gennaio (el mese più freddo de l'anno de solito) el fassa vedere el so "aspetto giusto". Ma sì valà n'altro mese butà via, caldo (se parla de 2° sopra le medie del periodo e poco piovoso... o meglio, meno piovoso del normale). Anca febrar non l'è che el sia partio ben perchè, almeno fin al 10, semo ste sempre sora medie anche se con qualche acqua en più rispetto al mese precedente.
Poi vabbè è arivà la BORA e l'inverno el sà fatto sentir (anca massa per quanto riguarda el freddo visto che siamo andati molto al di sotto delle medie del periodo IN TUTTA ITALIA) con freddo e neve un po' per tutti...fin a Roma...ansi FIN A VERONA una città abbastansa allergica alla neve.
Alla fine tirando le somme cosa podemo dir de sto inverno en Italia quindi?
1) Nonostante fine febbraio (molto freddo) l'inverno el se sera con un +0.21° SOPRA MEDIA, che visto lo scarto minimo podemo considerar un inverno FINALMENTE normale per le temperature. Stessa situassione grosso modo per Verona.
2) Grassie a Febbraio l'inverno el se sera con +16% di pioggia a livello nassionale. Si perchè purtroppo se nemo a vardar el nostro ortesin purtroppo per la città de Verona i ultimi tre mesi ià serà n'altra olta sotto media anca se de poco (se parla de 30 mm in tre mesi).
Qundi struca struca inverno normale!! alèèèèèèèèèè e adesso speremo che sia normali ance le atre stagioni a partire dalla primavera..
Ecco la primavera. Allora, nell'immaginario collettivo secondo mi associamo la primavera con "la bella stagione". No la "bella stagione" l'è l'Istà perchè le condizioni meteo iè in generale più stabili. La primavera infatti l'è una stagione "DE PASSAGGIO" dalla STAGIONE INVERNALE alla BELLA STAGIONE. Cosa significa stagione de passaggio?
1) Significa che i contrasti tra "inverno" ed "estate" diventano più frequenti e quindi incursioni FREDDE o CALDE sono entrambe possibili... ovviamente un' incursione fredda verso fine primavera no la serve a n'ostrega ansi l'è solo un GROSSO PROBLEMA (come l'anno scorso ad aprile) così come incursioni CALDE ad inissio primavera le crea solo problemi. L'è quindi la stagion delle mezze vie...giorni (più) freddi che si alternano con giorni (più) caldi ma in teoria sempre senza ECCESSI.
2) E' inoltre la stagione delle PIOGGE (anche se non è la più piovosa) in cui iniziano ad arrivare le prime vere perturbazioni atlantiche che possono lasciare sul terrreno (parlo de Verona città) anche 200 mm di pioggia in tre mesi (nei anni normali) e quindi anche in questo caso la primavera alterna giornate soleggiate a giornate anche molto piovose.

Questo inizio di marzo mostra il volto "perturbato" della primavera anche perchè arriva nel week end la prima vera perturbazione di stampo "primaverile" ossia una perturbazione che porterà pioggia anche in alta montagna. Ma non significa che poi non arrivino le belle giornate come anche qualche "colpo di coda invernale".
Insomma godemose la primavera per la sua "variabilità" sperando che anche lei, come l'inverno appena passato, la sia una stagion normale, calda el giusto e con le piogge giuste senza estremi da un lato o dall'altro.
Nicola Bortoletto


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA