I condannati e lavori utili: si raddoppia

09/02/2018 17:03

Raddoppiano, salendo a 24, i posti messi a disposizione dal Comune per l’inserimento di condannati con pene detentive non superiori ai 4 anni, in lavori socialmente utili. L’iniziativa è frutto della nuova convenzione siglata tra Comune e Tribunale di Verona. Le persone ammesse svolgeranno attività nei Musei cittadini (n. 4 addetti), nel Settore Sport e Tempo Libero (n. 2 addetti), all’Ufficio Manifestazioni (n. 4 addetti), e nelle Biblioteche di Pubblica Lettura (n. 14 addetti).

Siglato inoltre un accordo, primo a livello nazionale, tra Tribunale e CSI-Comitato Sportivo Italiano provinciale di Verona per l’inserimento di coloro che si sono resi colpevoli di reati in occasione o durante manifestazioni sportive.

Le due convenzioni per “Messa alla prova” sono state presentate questa mattina nella sala Zanconati del Foro scaligero, dal Sindaco, dal presidente del Tribunale di Verona Antonella Magaraggia, dalla direttrice distrettuale UEPE, l’Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Verona, Francesca Paola Lucrezi, dal presidente nazionale del CSI Vittorio Bosio e dalla presidente della sezione di Verona del CSI Rita Zoccatelli.

“Una misura alternativa alla pena detentiva – ha detto il Sindaco – che ha una valenza educativa oltre che rieducativa. Il precedente accordo, che aveva riguardato i condannati per reati ai sensi del codice della strada, ha avuto esiti molto positivi. Per questo l’Amministrazione ha deciso di raddoppiare i posti a disposizione. Le attività saranno svolte in sinergia ed in maniera collaborativa con il personale del Comune. Molto bello – ha concluso – anche il nuovo rapporto che si è creato con il CSI, utile a mostrare a coloro che si sono resi colpevoli di reati in occasione di eventi sportivi quali sono i veri e positivi valori che lo sport incarna”.

Email inviata con successo

Giorno del ricordo: tutte le iniziative

07/02/2018 09:26

Prendono il via giovedì 8 febbraio le iniziative per la celebrazione della ricorrenza del Giorno del Ricordo in memoria delle vittime delle Foibe, dell’esodo giuliano-dalmata e delle vicende del confine orientale, promosse dall’Amministrazione in collaborazione con Prefettura e Comitato provinciale di Verona dell’ANVGD-Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia Centro Studi Padre Flaminio Rocchi.


Questo il programma: giovedì 8 febbraio, alle ore 9.30 all’Auditorium della Gran Guardia, commemorazione dedicata al “Giorno del Ricordo”, con l’intervento del Prefetto Salvatore Mulas, del Sindaco di Verona, del presidente del Comitato provinciale di Verona dell’ANVGD Loredana Gioseffi e di un rappresentante della Consulta Provinciale degli studenti. Alle ore 10, nella sala Buvette, apertura della mostra fotografica ‘Dedicata al Ricordo’ a cura di ANVGD. La mostra resterà aperta dalle 10 alle 19 fino a domenica 11 febbraio.


Sabato 10 febbraio, alle ore 10.30, al Cimitero Monumentale, si terranno una messa e la cerimonia commemorativa con deposizione di una corona al “Monumento dedicato alle Vittime delle foibe, agli Esuli deceduti lontano dalla loro terra d’origine ed a tutti i Defunti rimasti”.


Tra le attività promosse per celebrare il Giorno del Ricordo, sabato 10 febbraio, alle ore 16.30, alla Gran Guardia, nell’ambito della mostra fotografica, si terrà l’evento ‘Ricordi e musica’ eseguito da ‘Ensemble Sull’ali dorate’.


Le iniziative si concluderanno venerdì 23 marzo, alle ore 15.30 nella sala Convegni Banco BPM in via San Cosimo, con la cerimonia di premiazione del premio Letterario ANVGD Verona, dedicato ad opere sulla storia delle terre di Istria, Fiume e Dalmazia.

Email inviata con successo

A cena con i jazzisti all'Hotel due Torri

06/02/2018 16:19

Venerdì 9 febbraio, all’hotel Due Torri, il secondo appuntamento della rassegna “A cena con i jazzisti”. Sul palco si esibirà il quartetto di giovani artisti YO 4Tet, formato dal trombettista casertano Fabrizio Gaudino, dal bassista Gabriele Rampi, dal chitarrista Marcello Abate e dal batterista Enrico Truzzi.

L’iniziativa, giunta all’8ª edizione, prevede 6 concerti in programma fino all’inizio dell’estate e, dopo la pausa estiva, altre 3 serate da ottobre a dicembre. I concerti inizieranno alle ore 21.30 e saranno preceduti, per chi lo desiderasse, da una cena a tema all’interno dell’hotel.

Durante tutte le serate sarà presente la Cooperativa Sociale Azalea con le creazioni artigianali solidali del progetto “Azalea Home”.

La rassegna, nata dalla collaborazione tra l’associazione Jazz&More, il Circolo Jazz di Verona, Doc live e l’hotel Due Torri, e patrocinata dal Comune di Verona, è stata presentata questa mattina dall’assessore alla Cultura, la quale ha sottolineato il perfetto connubio tra cultura, solidarietà e territorio che caratterizza la natura dell’evento, che si presta ad essere anche un trampolino di lancio per giovani musicisti emergenti. Presenti il presidente dell'associazione Jazz&More Silvano Dalla Valentina e il direttore dell’hotel Due Torri Silvano De Rosa.

Email inviata con successo

Un nuovo incontro sulla storia di Verona

06/02/2018 16:17

Si terrà giovedì 8 febbraio, con inizio dalle ore 17 alla Società Letteraria, l’incontro “Le istituzioni politiche e giudiziarie del comune di Verona. Cinque secoli di continuità (XIII – XVIII sec.)”.


L’evento è il secondo appuntamento del ciclo di lezioni “Ceti dirigenti, amministrazione municipale e forme di governo a Verona dal Medioevo al Novecento”, promosso dall’associazione Consiglieri Comunali emeriti e dall’Università di Verona – Dipartimento di Culture e Civiltà, in collaborazione con la Società Letteraria e con dalla Presidenza del Consiglio comunale patrocinio del Comune.


Seguiranno gli incontri, con inizio alle 17: il 1° marzo “Fiscalità, amministrazione, sanità pubblica del Comune di Verona (XIII-XVIII sec)”, relatori Gian Maria Varanini e Marina Garbellotti; il 12 aprile “Verona napoleonica: una città divisa in due”, relatore il docente Gian Paolo Romagnani; il 10 maggio “Verona italiana nel Regno Lombardo-Veneto”, relatore Gian Paolo Romagnani; il 20 settembre “I ceti dirigenti della Verona italiana (1866-1914)”, relatore Renato Camurri; il 25 ottobre “Verona dalla grande guerra al fascismo”, relatori Federico Melotto, Gianni Amaini e Silvano Zavetti; il 22 novembre “Verona nel dopoguerra: dalla ricostruzione al boom”, relatore Giancarlo Passigato.

Email inviata con successo

Un corso per conoscere meglio il proprio cane

06/02/2018 16:14

Conoscere al meglio il proprio cane, per migliorarne il benessere e la gestione nei luoghi pubblici a favore anche della convivenza animale-padrone. Con questi obiettivi, partirà ad aprile il nuovo corso di formazione per proprietari e futuri proprietari di cani, valido per l’acquisizione del patentino, obbligatorio per i cani classificati come “morsicatori” o potenzialmente pericolosi.

Le lezioni, in programma giovedì 5 e 12 aprile e sabato 7, 14 e 21 aprile, saranno sia teoriche che pratiche e si svolgeranno nella sala convegni del Centro di Servizi Culturali e di Animazione “Corte Molon” in lungadige Attiraglio.

Il corso, promosso dal Comune in collaborazione con l’ULSS 9 Scaligera e l’Ordine dei medici veterinari di Verona, tratterà le seguenti tematiche: “Vivere con un cane” (giovedì 5 aprile, dalle 20.30 alle 22.30); “Le basi etologiche del cane” (sabato 7 aprile, dalle 9 alle 12.30); “La comunicazione uomo-cane” (giovedì 12 aprile, dalle 20.30 alle 22.30); “Il benessere del cane” (sabato 14 aprile, dalle 9 alle 12.30); “L’educazione indispensabile per un cane buon cittadino” (sabato 21 aprile, dalle 9 alle 11.30).

Le iscrizioni si possono effettuare online sul sito del Comune di Verona a partire dall’ultima settimana di marzo e nella prima giornata di corso.

Email inviata con successo

Canto con Gioia a Palazzo Camozzini

06/02/2018 15:15

Appuntamento a Palazzo Camozzini, domenica 11 febbraio alle 18. Ci sarà il concerto "Canto con gioia, musiche in tempo di Carnevale" con il soprano Cristina Barbieri, il mezzosoprano Marta Moretto. Al pianoforte Raffaella Petrosino.

Email inviata con successo

Giorno del ricordo, cerimonia a Santa Lucia

05/02/2018 15:41

Sabato 10 febbraio, la 4ª Circoscrizione celebra il “Giorno del Ricordo” con una cerimonia in piazza Martiri d’Istria e Dalmazia, a Santa Lucia.

La commemorazione, che avrà inizio alle 10.30, ricorda la tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle Foibe e dell’Esodo della popolazione Giuliano-Dalmata del secondo dopoguerra e prevede la deposizione di una corona d’alloro davanti al monumento dedicato alle vittime e alcune testimonianze di coloro che hanno vissuto in prima persona questa tragedia.

Alla cerimonia interverranno le Associazioni d’Arma del territorio, i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, del Movimento Nazionale Istria Fiume e Dalmazia, dell’Associazione Famiglie e congiunti dei Deportati Italiani in Jugoslavia, scomparsi o uccisi e alcune classi della “Scuola Secondaria di 1° grado Alessandro Manzoni”.

“Un’iniziativa – spiega il presidente della 4ª Circoscrizione – volta alla conoscenza e all’approfondimento di una delle pagine più tristi che la storia del nostro Paese abbia vissuto, affinché diventi occasione di memoria per i più giovani e un invito ad apprezzare maggiormente valori come la pace, la tolleranza e il rispetto dell’altro e delle diversità”.

Email inviata con successo

Il grande ritorno del Carnevalon de l'Alpon

04/02/2018 18:28

Tutto pronto per il per il 69° Carnevalon de l'Alpon, uno dei più importanti carnevali del Veneto. Ogni anno, infatti, arrivano migliaia di ospiti da tutta le regione.

Tre saranno le sfilate. Sabato 10 febbraio, nel centro storico, alle 20:30 partirà la 31a grande e magica Sfilata Notturna di carri allegorici e gruppi mascherati, ricca di colori e giochi di luce. Domenica 11 febbraio, nelle frazioni di Brognoligo e Costalunga, alle 14:30 si svolgerà il 32° Carnevale dei Bambini, una sfilata di carri dedicata ai bambini. Infine, martedì 13 febbraio a partire dalle 14:30, nel centro storico, ci sarà la 69a grande e storica Sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati.

Imperdibile l'appuntamento di lunedì 12 febbraio alle 20:30. Nel Palazzetto dello Sport di Monteforte, andrà in scena il 69° Luni Pignatàro, la serata di cabaret più famosa e divertente del veronese a cui parteciperanno numerosi comici, musicisti e soprattutto cantanti.

Email inviata con successo

Magia e medicina, la mostra a museo africano

04/02/2018 18:23

Fino all'11 marzo al Museo africano di vicolo Pozzo ci sarà un viaggio fotografico in oltre 10 paesi africani, tra la gente in coda nei dispensari, o in cura negli ospedali, o che partecipa ai riti di guarigione propri delle religioni tradizionali. Scatti che testimoniano i difficili sentieri del territorio della malattia, che in Africa è sospeso tra la medicina tradizionale con i suoi riti sacri, e la medicina scientifica con i suoi gesti laici. Queste fotografie di Massimiliano Troiani, attraverso gli sguardi delle persone incontrate, come appunti di viaggio, vogliono far scoprire quanta grazia e bellezza possono essere umilmente e inconsciamente custodite nello sguardo di un malato, anche se si muovono in una scena di segni contrastanti: l’antibiotico e le erbe medicinali, il dispensario e la stanza degli spiriti, l’infermiera e lo sciamano.

Email inviata con successo

Animazione turistica: oppurtunità per giovani

04/02/2018 18:20

Aperte le iscrizioni per l’incontro informativo su “Animazione turistica ed opportunità di lavoro”, rivolto ai giovani tra i 18 e 30 anni, in programma giovedì 15 febbraio, dalle 14 alle 17, nella sede dell’Informagiovani & Orientamento al lavoro, in via Macello 5. L’iniziativa è promossa dal Comune di Verona in collaborazione con l’agenzia Backstage Entertainment.

Durante l’incontro saranno presentati i profili professionali richiesti sul Lago di Garda per la prossima stagione estiva. In particolare, saranno proposte opportunità di lavoro per capo animatore, con esperienza di almeno 2 stagioni (solo per questa figura fino a 35 anni), coreografi/e ballerini/e, istruttori fitness, dj, animatori, animatori sportivi, animatrici mini-club, video maker, costumista, receptionist con tedesco ottimo e/o olandese.

I giovani interessati, al termine dell’incontro, potranno farsi conoscere e proporre la propria candidatura.

La partecipazione all’incontro è gratuita, per un massimo di 40 partecipanti, con obbligo d’iscrizione al servizio Informagiovani & Orientamento, entro e non oltre le ore 13 di martedì 13 febbraio.

Il modulo di iscrizione può essere scaricato dal portale del Comune di Verona ed inviato via e-mail a informagiovani@comune.verona.it o ritirato al servizio Informagiovani&Orientamento al lavoro, il lunedì, il martedì e il venerdì dalle 9 alle 13. I 40 partecipanti saranno selezionati sulla base della data di iscrizione. Per informazioni è possibile contattare il servizio Informagiovani & Orientamento al Lavoro al numero 045-8078770-8782.

Email inviata con successo
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA