ELEZIONI

La spunta Flavio Tosi,
ma che guerra, gente!

29/01/2018 19:57

Alla fine l’ha spuntata lui, su (quasi) tutto. Ma non è stata una passeggiata. Anzi.

Flavio Tosi sarà capolista nel listino proporzionale per il Senato nel collegio di Verona, Padova e Vicenza.

Patrizia Bisinella sarà invece la capolista nel collegio di Verona e Rovigo per la Camera dei deputati.

Matteo Bragantini è al quarto posto nel listino per la Camera.

Una conclusione positiva per l’ex sindaco di Verona, arrivata però solo in extremis, praticamente a pochi minuti dalla scadenza ultima per la presentazione delle liste, e dopo due giornate, domenica e lunedì, davvero al cardiopalma.

Domenica era stato Raffaele Fitto a minacciare di far saltare il tavolo delle trattative all’interno di Noi con l’Italia (meglio conosciuta come la “quarta gamba” del centrodestra).

Dopo di che, lunedì mattina, era stato invece Tosi ad abbandonare clamorosamente la riunione, dopo essersi visto rifiutare (soprattutto da parte di Lorenzo Cesa, Udc) quasi tutte le sue richieste.

E lo stesso Cesa, senza pensarci un minuto, aveva indicato il padovano Antonio De Poli al posto di Tosi.

Alla fine, happy end, ma c’è mancato davvero poco che saltasse tutto per aria. Tanto che sia Tosi che la Bisinella hanno voluto andare di persona a Venezia, per essere presenti al deposito dei noi. Quelli concordati, e non magari quelli…cambiati lungo la strada.

Come in passato (credeteci) è davvero accaduto…


 
  • Alberto

    il 30/01/2018 alle 19:26 “...”
    ...ha spalleggiato il governicchio renzie, ha appoggiato il referendum spinto dal governicchio di sinistra, fate voi!
     
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA